RICETTE

HomeNewsFood & WineRicette

Siciliana come la Norma ma con un segreto in più: chi conosce la pasta alla Bizzarra

Vi presentiamo la ricetta di un primo piatto simile alla pasta alla Norma, con cui condivide le origini. Questo piatto ha però un ingrediente in più: ecco quale

Balarm
La redazione
  • 29 novembre 2023

Spaghetti alla bizzarra (foto di Più Ricette)

Sicilianissima ma probabilmente poco conosciuta. Vi presentiamo la ricetta della Pasta alla Bizzarra, un primo piatto simile alla pasta alla Norma, con cui condivide le origini e buona parte degli ingredienti... Ma alle melanzane, questa pietanza ha un "segreto" in più. Ecco cosa si aggiunge.

A rendere unico questo piatto è infatti un ingrediente semplicissimo, che tutti abbiamo in cucina e facilissimo da reperire: il tonno in scatola, a cui si aggiunge un po' di fontina per rendere il sugo più cremoso e prelibato.

Potete usare qualsiasi tipo di pasta di grano duro, ma tra i più popolari ci sono gli spaghetti, caserecce e rigatoni. Ecco come si prepara.

Ingredienti
2 Melanzane
100 grammi di fontina tagliata a dadini
Basilico
Cipolla
Olio di oliva extravergine
Aglio
100 grammi di tonno in scatola all'olio
pomodorini
Sale e pepe: q.b.
Pasta

Procedimento
Tagliate le melanzane a cubetti e cospargeteli di sale su uno scolapasta. Lasciateli riposare per circa mezz'ora. Vi suggeriamo questo passaggio iniziale per fare in modo che l'ortaggio si liberi dell'acqua in eccesso e del sapore amarognolo. Nel frattempo potete tagliare i pomodorini spellandoli e facendoli a fettine o a dadini.

Preparate poi il soffritto con aglio e cipolla tritati, olio e fateli dorare. Aggiungere le melanzane e lasciatele friggere per almeno una decina di minuti. Una volta dorate, potete unire i pomodorini, un pizzico di sale e pepe (quanto basta) e fare cuocere per circa 20 minuti. Nel frattempo preparate la pasta.

Una volta cotto aggiungere il tonno e il basilico e lasciate cuocere per non più di 5 minuti. Poi scolate la pasta e unite il sugo nella stessa pentola. Aggiungete la fontina e mantecate il tutto per qualche minuto. Servite la pietanza ben calda.

Buon appetito!
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI