MODA

HomeMagazineLifestyle

Tra certezze e indiscrezioni: tutti i dettagli della blindatissima sfilata D&G in Sicilia

Bocche cucite e riservatezza massima sia dal Comune che dalla Feel Rouge Worldwide Shows, un evento esclusivo è quello organizzato da Dolce&Gabbana il 6 luglio

Irene Leonardi
Giornalista
  • 26 giugno 2019

Palma di Montechiaro è pronta alla sfilata di D&G: ecco le prime immagini

Visita del centro, sfilata, cena e fuochi d’artificio. Sarà un evento blindatissimo quello organizzato da Dolce&Gabbana a Sciacca il 6 luglio. Bocche cucite e riservatezza massima sia dal Comune che dalla Feel Rouge Worldwide Shows, l’azienda milanese che ha l’incarico di realizzare l’evento. Poche le certezze, tantissime le indiscrezioni che in questi giorni circolano tra i cittadini.

Quel che è certo è che i protagonisti della sfilata in programma tra l’atrio comunale e la piazza Angelo Scandaliato, saranno gli abiti maschili di alta sartoria: non dunque la presentazione della collezione commerciale ma pezzi unici realizzati appositamente per la sfilata e che verranno mostrati agli ospiti, per la maggior parte di origine asiatica e russa. Rimarranno dunque delusi tutti i curiosi in cerca di vip: sembra infatti che nessun personaggio pubblico, tra star hollywoodiane e celebrità, sarà presente alla sfilata.

La lista di invitati però conta circa 380 nomi e non è escluso che tra questi ce ne sia qualcuno di famoso. Gli ospiti verranno accompagnati fin davanti l’ingresso della zona off limits, che include buona parte del centro storico della città, compresa la terrazza panoramica di piazza Angelo Scandaliato. Una volta scesi dalle auto si addentreranno nel centro storico di Sciacca a piedi dove potranno anche ammirare alcune Chiese.

Quattro quelle che gli organizzatori hanno chiesto alla Curia di lasciare aperte: la Basilica di Maria Santissima del Soccorso, la chiesa del Purgatorio, la chiesa del Collegio e la chiesa di San Domenico. Per l’occasione pare che tutte verranno illuminate ed addobbate in modo sobrio. Non è chiaro, invece, se al loro interno, ci siano in programma deiconcerti di musica sacra. Chissà cosa ne pensa la coppia di sposi che il 6 luglio aveva previsto di celebrare le proprie nozze nella Basilica e che, con pochi mesi di preavviso, si è vista costretta a cambiare location per motivi di sicurezza.

Come mai proprio Sciacca? «Perché mio zio veniva a fare le cure termali qui – racconta Domenico Dolce al Sindaco Francesca Valenti – Era innamorato delle Terme e mi raccontava di questo luogo. Così, quando abbiamo deciso di organizzare un evento ad Agrigento, non ho potuto tralasciare Sciacca». La sfilata, infatti, rientra in un calendario di eventi che coinvolge buona parte della provincia. Mentre a Sciacca sfileranno gli uomini, nella suggestiva cornice della Valle dei Templi verranno presentati gli abiti femminili mentre, a Palma di Montechiaro, la collezione gioielli.

Ad essere scelto come location per una cena è, invece, il castello Ducale di Joppolo Giancaxio. E mentre si aspetta di montare palco e passerella, nell’atrio superiore del Comune, sono già iniziati i lavori di pulizia straordinaria. Ad essere tirato a lucido il colonnato che adesso è tornato di un bianco splendente. Al via a breve anche le fasi di smontaggio della fontana centrale di proprietà della Sovraintendenza dei Beni Culturali di Agrigento. Intanto Sciacca si sta preparano ad accogliere gli oltre 500 addetti ai lavori che nei prossimi giorni arriveranno in città direttamente da Milano per mettere in piedi quello che si preannuncia essere uno degli eventi più attesi in città. Presenti alla sfilata anche numerosi giornalisti provenienti da 60 testate internazionali.

«La scelta di Dolce&Gabbana offre a Sciacca una vetrina dal valore non quantificabile che da soli non avremmo potuto produrre – spiega il Sindaco Francesca Valenti –. Quel che ci fa più piacere è la scelta dell’organizzazione che dimostra un vero interesse nei confronti della città: il percorso a piedi e la richiesta di apertura delle chiese ci fa capire che la nostra non è solo una location».

La curiosità per il party, che dovrebbe avere un tema greco, c’è e i cittadini, già nei prossimi giorni, si aspettano di vedere al largo di Sciacca lussuosi yacht o di sentire sopra le proprie teste elicotteri e ultraleggeri privati in direzione Verdura Golf Resorts, dove verranno ospitati gli invitati. Tutti con il naso all’insù, infine, la sera del 6 luglio, quando, a chiudere la sfilata, sarà uno spettacolo pirotecnico di circa 10 minuti.

ARTICOLI RECENTI