RICETTE

HomeNewsFood & WineRicette

Un piatto siciliano da fare in 15 minuti: la ricetta di Nonna Razia "colpisce" ancora

Un piatto unico, facilissimo da preparare, che fa sentire in un solo colpo tutti i sapori della Sicilia. Con questo video torniamo nella cucina di Nonna Razia

Balarm
La redazione
  • 26 novembre 2023

Per visualizzare questo video, dai il tuo consenso all'uso dei cookie dei provider video.
L'abbiamo conosciuta con la ricetta della Rianata, uno dei pezzi forti della cucina siciliana.

Adesso, torniamo nella cucina di Nonna Razia con un piatto unico che fa sentire tutti i sapori della sua Sicilia.

Come sempre, la ricetta non è spiegata a parole ma unicamente con i suoi inconfondibili gesti, con le sue mani sapienti e i suoi movimenti frutto di anni e anni di esperienza.

Questa volta prepariamo con lei le Caserecce con melanzane, pesce spada e menta, un piatto da preparare tutto l'anno e che profuma di Sicilia.

Il tempo di preparazione è di appena 15 minuti, poi un mezz'oretta di cottura e il piatto arriva subito a tavola.

Ingredienti:
Caserecce: 200 g;
Pesce spada: 200 g;
Melanzana viola: 1
Aglio: 2 spicchi
Pomodori pizzutello: 100 g
Menta: 1 rametto
Olio, sale e pepe: q.b.

PREPARAZIONE
In una padella fate soffriggere uno spicchio d'aglio in un giro d'olio. Tagliate il pesce spada a dadini, unitelo al soffritto, lasciate cuocere e poi mettete da parte.

Affettate la melanzana anch'essa a dadini e fate cuocere in un altro soffritto di olio e aglio. Aggiungete i pomodorini e lasciate cuocere.

Nel frattempo mettete a cuocere la pasta e quando è pronta buttatela in padella, aggiungendo il pesce spada messo da parte. Unite qualche fogliolina di menta, amalgamate tutto e servite.

Se vi manca qualche ingrediente basta sostituire la melanzana viola con una melanzana scura e il pomodoro fresco con dei pomodori pelati.

Buon appetito!
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI