ROMANZI

HomeMagazineCulturaLibri

Uno strano omicidio in un borgo siciliano: "Ogni cosa torna", il libro di Patrizia Gariffo

La giornalista e scrittrice corleonese Patrizia Gariffo pubblica il suo secondo romanzo, "Ogni cosa torna", edito da Bookabook, la casa editrice in crowdfunding

Balarm
La redazione
  • 22 settembre 2020

La copertina di "Ogni cosa torna", il romanzo di Patrizia Gariffo

Un mistery ambientato in Sicilia, in un immaginario borgo marinaro dove si consuma uno strano omicidio. Un giallo che unisce i drammi familiari alla morte di due donne e lo fa con una scrittura incalzante, che evita i tempi morti e va a fondo nell'aspetto umano di tutti i personaggi.

Stiamo parlando del secondo romanzo della giornalista e scrittrice corleonese Patrizia Gariffo, si intitola "Ogni cosa torna" ed è stato pubblicato da Bookabook, la casa editrice nata cinque anni fa a Milano e prima in Italia che utilizza il crowdfunding. Dopo un primo giudizio positivo dell'editore e dopo il successo del primo libro "Messi vicini per caso", sono stati i lettori che hanno deciso che il romanzo dovesse essere pubblicato e distribuito in tutta Italia.

Ecco la trama. Una giovane dama di compagnia, Alina, uccide la donna che accudisce, Emma Lattanzi Finetti, e poi si spara un colpo alla tempia. A indagare è il capitano dei Carabinieri, Bianca Giusti, che torna nel suo paese con il marito, dopo vent’anni trascorsi a Roma, e si trova faccia a faccia con l’ex fidanzato Luigi, che l’aveva lasciata per il sacerdozio.

Luigi ora è il parroco del paese ed è lui ad aver presentato Alina a Emma. Le indagini porteranno Bianca a fare luce su un oscuro passato familiare, a lungo tenuto segreto, e una colpa indicibile che ha trascinato molte vite nella disperazione. Ma anche a fare i conti con il suo, di passato: un’antica fiamma, mai davvero estinta, che ora torna prepotentemente a bruciare.

Il libro è disponibile nelle librerie e negli store on line.

ARTICOLI RECENTI