MOBILITÁ

HomeMagazineTerritorio

Via Lazio a Palermo chiusa per altre due settimane: ecco la mobilità della zona

Il cantiere dell’Anello Ferroviario che doveva essere consegnato entro la fine di marzo ha bisogno di altre due settimane per il ripristino e la riapertura di viale Lazio

Giulio Di Chiara
Urbanista e progettista
  • 6 aprile 2018

Viale Lazio a Palermo

I residenti di viale Lazio e tutti coloro che solitamente transitano in zona dovranno attendere ancora un pò, almeno al momento.

Il cantiere dell’Anello Ferroviario che doveva essere consegnato entro la fine di marzo avrà bisogno di ulteriori due settimane per consentire il ripristino e la riapertura del segmento stradale, oramai chiuso da ben tre anni.

Secondo quanto riportato dall’ordinanza comunale di riferimento, lo slittamento della consegna sarebbe stata causata dalla cattive condizioni metereologiche che hanno rallentato le attività degli operai a cavallo dei mesi di febbraio e marzo.

Medesima motivazione era stata utilizzata presso l’altro cantiere di via Emerico Amari.

Per tali motivi il Comune di Palermo ha accordato questa modifica al cronoprogramma, con la consapevolezza che l’avvento della primavera e delle giornate soleggiate dovrebbero scongiurare nuove richieste di proroga da parte di Tecnis Spa, azienda esecutrice dei lavori.

Ricordiamo che questi cantieri sono resi necessari per la realizzazione della fermata sotterranea Libertà lungo il tracciato dell’Anello Ferroviario.

Appuntamento al 23 aprile, lunedì in cui viale Lazio dovrebbe tornare totalmente carrabile.

Intanto come ci si sposta? Rimane invariata la viabilità in zona: percorrendo viale Lazio provenendo da Piazza Don Bosco, si potrà svoltare a destra in via del Granatiere per raggiungere Piazza Vittorio Veneto, Viale Campania e quindi la parte a monte di viale Lazio.

Svoltando a sinistra su via Libertà invece sarà possibile raggiungere le zone più vicine al centro storico.

articoli recenti