Teatro

HomeMagazineInformagiovani

"Amunì": una open call per laboratori di teatro sulla migrazione

Un progetto teatrale incentrato sul tema della migrazione per la realizzazione di uno spettacolo. Candidature entro martedì 30 maggio

Mariantonia Ciprì
Responsabile sezioni Informagiovani, Formazione e Mostre di Balarm
  • 18 maggio 2017

Il progetto teatrale "Amunì", ideato da Giuseppe Provinzano e curato dalla compagnia Babel Crew, comprende alcuni laboratori per la realizzazione di una messa in scena basata sul testo "La putain respecteuse" di Jean-Paul Sartre.

Incentrato sul tema della migrazione, il progetto ha lo scopo di selezionare il gruppo artistico e tecnico che contribuirà alla realizzazione dello spettacolo in tutti i suoi aspetti: artistici, produttivi e promozionali.

Possono partecipare alle selezioni: attori, performer, musicisti, scenografi, costumisti, tecnici di palcoscenico, addetti all’organizzazione, alla produzione e alla comunicazione del teatro e degli eventi culturali.

Saranno valutati i titoli e l’esperienza, ma possono anche essere prese in considerazione figure con poca esperienza ma con una forte motivazione rispetto al concept del progetto. Per le finalità del progetto saranno prese in considerazione soprattutto le candidature dei cittadini stranieri migranti residenti a Palermo.

Le candidature vanno inviate all'indirizzo amuni.babelcrew@gmail.com entro le 23.59 del 30 maggio. I candidati devono allegare alla domanda un curriculum e una lettera di motivazione, all'interno della quale dovranno declinare a proprio modo il concept del progetto.

Inoltre è necessario specificare a quale arte scenica o mestiere dello spettacolo si è più inclini e/o interessati, in modo da permettere una migliore strutturazione della fase laboratoriale.

articoli recenti