MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

"Notte Europea dei Musei": a Palermo un sabato sera d'arte e cultura

Sabato 20 maggio torna a Palermo la "Notte dei musei", manifestazione europea che permette di visitare i luoghi di interesse cittadini fino a mezzanotte

Caterina Damiano
Giornalista e Coordinatrice di redazione di Balarm
  • 18 maggio 2017

(Veduta di Palermo dalla Torre di San Nicolò (foto di Salvo Gravano)

Passare un sabato sera diverso, all'insegna della cultura e della riscoperta dei beni della città: torna anche a Palermo la "Notte dei musei", iniziativa patrocinata dall'Unesco e dal Consiglio d'Europa.

L'appuntamento, in programma sabato 20 maggio prevede visite a musei e luoghi di interesse storico-culturale fino a mezzanotte.

Come ogni anno è ampia la scelta dei monumenti da scoprire, a partire dalle Stanze al Genio, la casa museo che raccoglie la collezione di maioliche più grande del mondo, aperta dalle ore 18 fino a mezzanotte.

La casa museo ospita anche collezioni di vecchi giocattoli, scatole di latta d’epoca, cancelleria ed etichette pubblicitarie della metà del XX secolo e una nuova sezione di ceramica contemporanea. Il costo della visita è di 7 euro.

Dalle ore 19 fino a mezzanotte si potrà visitare anche il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino, che espone una collezione di circa quattromila pezzi, provenienti dall'Italia e dall'estero. Il contributo per la visita è di 1 euro.

Dalle ore 18 fino a mezzanotte è in programma anche l'apertura di Palazzo Asmundo, dimora principesca che conserva gli affreschi di Gioacchino Martorana e poliedriche collezioni di ceramiche siciliane, mattoni di censo, porcellane napoletane e francesi, vasi, ventagli, ricami e molto altro ancora. Il costo della visita è di 3 euro.

Visitabile anche la Torre di San Nicolò, la "Torre d’eccellenza" di Palermo, articolata in quattro livelli ed edificata con pietrame a grossi conci, utilizzando massi tufacei squadrati, che le conferiscono una linea rigorosa ed severa. Il costo della visita è di 3 euro.

Apre le porte anche il Museo di Mineralogia: dalle 17 fino a mezzanotte sono in programma visite guidate gratuite per grandi e piccini, con laboratori geodidattici e un sorteggio di minerali.

E ancora, sarà possibile approfittare dell'apertura speciale di Palazzo Branciforte, che organizza visite guidate al costo di 3 euro, e della Pinacoteca di Villa Zito, visitabile al costo di 1 euro.

Sono visitabili anche la Galleria d'Arte Moderna, l'Ecomuseo del Mare di Sant'Erasmo e il Museo del Vino. Si invitano comunque i lettori a verificare le aperture telefonando alle strutture, onde evitare spiacevoli inconvenienti.

articoli recenti