LA MOSTRA

HomeMagazineCultura

Le quattro tappe de "La Certezza dell'Ombra"

Il progetto si svolgerà in quattro tappe tra Palermo, Caltagiorne e Gibellina: eventi espositivi, conferenze e performance interattive per esplorare la Sicilia

  • 3 marzo 2011

Un viaggio-video che attraversa dei luoghi suggestivi della Sicilia, dove Adonis - poeta d’origine siriana che oggi vive e lavora a Parigi - come un Ulisse moderno, esplora e fa rivivere tutto il fascino dell’Orecchio di Dionisio a Siracusa, il Cretto di Burri a Gibellina: si tratta de "La Certezza dell’Ombra" un progetto di Kali Jones e Maurizio Ruggiano a cura di Giulia Ingarao. Concepito come un trittico video, il progetto presenta la complessa ed estremamente suggestiva rielaborazione di un tessuto sperimentale di sensazioni visive e acustiche concernenti la nozione d’identità, tempo e spazio. Filo conduttore del progetto è il tema dell’ibridazione culturale: i due autori de "La Certezza dell’Ombra" Kali Jones, franco-canadese e Maurizio Ruggiano, siciliano, mescolano poesia e videoarte focalizzando l’attenzione sull’opera di Adonis.

L’evento nasce dalla sinergia culturale tra diverse istituzioni siciliane pubbliche e private: il Centro d'Arte Piana dei Colli di Villa Alliata Cardillo, il Comune di Caltagirone - "Premio Nazionale di Poesia Maria Marino"-, il MACC, Museo d’Arte Contemporanea di Caltagirone, la Fondazione Orestiadi di Gibellina e il Centre culturel français de Palerme et de Sicile. L'evento è suddiviso in quattro tappe, tra Palermo, Caltagirone e Gibellina (tutti gli incontri sono ad ingresso libero). Il primo appuntamento è previsto per venerdì 4 marzo alla Biblioteca Comunale di Palermo (piazza Casa Professa 1): alle 18.30 ecco la presentazione dell’antologia "Les Poètes de la Méditerranée". Interverranno i poeti Serge Pey, Adonis, Giuseppe Conte; moderatrice sarà Beatrice Monroy. Per ulteriori informazioni chiamare i numeri 091.7407571, 091.7407580, 091.7407583.



Seconda tappa al MACC di Caltagirone, con il poeta Adonis come ospite d’onore: sabato 5 marzo alle 17 sarà presentato il progetto "La Certezza dell’Ombra" e a seguire sarà presentata la pubblicazione che porta lo stesso titolo del progetto. Alle 18 sarà inaugurata la mostra di fotografie e lavori pittorici inediti ispirati alla poesia di Adonis, di Kali Jones e Maurizio Ruggiano; la mostra sarà visitabile fino a domenica 27 marzo (chiusura il mercoledì); per ulteriori informazioni chiamare il numero 0933.21083. Domenica 6 marzo si ritorna nel capoluogo siciliano: questa volta la location è il Centro d’Arte Piana dei Colli (via Faraone 2, Palermo).

Alle 19 verrà presentata in anteprima, la video-installazione "La Certezza dell'Ombra" di Kali Jones e Maurizio Ruggiano. L’installazione video è composta da un trittico visivo: «Le tre immagini proiettate, legate dalla sincronia dell’audio e del movimento - spiega Giulia Ingarao - esprimono una comune essenza: un’orazione laica alle forze ipostatiche. L’installazione è stata pensata a tre schermi per attivare la sensibilità della percezione del fruitore, per stimolare la più primordiale e sensuale intuizione del mondo. I suoni utilizzati sono rumori naturali prodotti dal corpo (respiro) e dalla natura (crepitio del fuoco, vento, fruscio delle foglie) che, accanto ai versi siriani recitati da Adonis, conducono attraverso un labirintico e ipnotico racconto visivo». Verrà inoltre esposta l'installazione del libro d'artista "Célébrations" di Kali Jones, ispirata alla raccolta di versi di Adonis "Celebrazione delle cose oscure e chiare" mentre, su due schermi, scorreranno diversi frammenti audio-video dell'intervista rilasciata a Parigi da Adonis a Kali Jones e Maurizio Ruggiano nell'autunno 2010.

Una delle sale ospiterà inoltre l'installazione "Terre d'écriture" dell'artista franco-svizzera Jacqueline Guillermain: un trittico in terracotta composto da un manoscritto originale di Adonis accompagnato, su i due lati, dalle traduzioni di Salah Stetie e di Abdelhawab Meddeb. Il poeta Adonis sarà ospite d'onore dell'evento e in questa occasione esporrà al pubblico insieme a Maria Francesca Corrao - docente di letteratura araba presso l’Orientale di Napoli - alcuni temi centrali nella sua ricerca letteraria; a partire dalla sua doppia identità culturale: quella di origine, mediorientale, e quella di adozione, europea, esplorerà la grande tradizione letteraria del mediterraneo.

La mostra sarà visitabile dal mercoledì al sabato dalle 16 alle 20 fino a sabato 26 marzo; per ulteriori informazioni potete chiamare il numero 091.6790853. L’evento si chiuderà martedì 8 marzo, all’Auditorium del Museo Civico di Gibellina: alle 19 ecco la performance interattiva tra Adonis, il gruppo al-Tarab e gli artisti Kali Jones e Maurizio Ruggiano. Verrà presentata una selezione d'immagini tratte dalla video-installazione "La Certezza dell'Ombra" e concluderà la serie di eventi un concerto di musica di ispirazione arabo-classica con influenze mediterranee ed indiane del gruppo al-Tarab (Said Benmsafer - oud, ney; Francesco Mannarino – contrabbasso; Edward Feldman – tabla), testimonianza dell'interculturalità musicale della Sicilia. Per ulteriori informazioni potete chiamare il numero 0924.69756.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

GALLERY RECENTI