SCRITTURA

HomeInformagiovaniArte e letteratura

Contro la cultura mafiosa: il premio letterario giornalistico "Piersanti Mattarella"

Valorizzare espressioni d'ingegno letterario e culturale d'ispirazione sociale è l'obiettivo della nuova edizione del premio letterario giornalistico Piersanti Mattarella

Balarm
La redazione
  • 16 marzo 2018

Piersanti Mattarella

Lotta alla criminalità organizzata, cultura dell’impegno, solidarietà, tolleranza, multiculturalismo, educazione civica sono i temi da seguire per partecipare alla quinta edizione del premio letterario giornalistico "Piersanti Mattarella".

Il premio (leggi il bando) è organizzato dalla Onlus Memoria nel Cuore ed è rivolto a giornalisti e autori di romanzi e prosa in lingua italiana di qualsiasi età, che possono presentare libri editi e inediti, raccolte di poesie inchieste giornalistiche, aforismi, e-book e racconti.

L'obiettivo del premio è quello di celebrare l’opera morale, istituzionale e civile di Piersanti Mattarella, politico, presidente della Regione Siciliana e strenuo avversario della cultura mafiosa.

Gli autori possono inviare la propria opera, corredata di ricevuta di pagamento della quota di partecipazione e di tutti i documenti espressamente richiesti nel bando entro il 15 giugno all'indirizzo Onlus Memoria nel Cuore – via Villa Heloïse, 42 – 90143 Palermo attraverso una raccomandata postale con ricevuta di ritorno.

Le venti migliori opere saranno ufficializzate il 15 ottobre e, nel mese di novembre, con una cerimonia ufficiale, avrà luogo la premiazione dei vincitori.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI