Fotografia

HomeInformagiovaniFotografia

Fotografia e diritti negati: un premio in nome di Guido Orlando e Peppino Impastato

Un concorso che vuole premiare la fotografia sociale e la verità che trasmette: entro il 22 aprile è possibile partecipare al "Premio Fotografico Peppino Impastato"

Balarm
La redazione
  • 3 aprile 2018

Peppino Impastato

L'associazione AsaDin, in collaborazione con Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato e con il sostegno ideale dell’Associazione Peppino Impastato, di Witness Journal e della famiglia Orlando, apre le iscrizioni per la nuova edizione del "Concorso fotografico Guido Orlando - Premio Fotografico Peppino Impastato".

La manifestazione (leggi il bando) ha come tema "I diritti negati" lo stesso tema su cui sono incentrate tutte le iniziative del 9 maggio, quarantesimo anniversario dell'assassinio mafioso di Peppino Impastato, ed è rivolto a fotografi amatoriali e professionisti che abbiano compiuto 18 anni.

La partecipazione è gratuita e le foto inviate dovranno sensibilizzare sulla necessità di trasformazione, sul bisogno di riscatto sia individuale che collettivo, denunciando i mali della società attuale.

Ciascun concorrente potrà partecipare con massimo tre fotografie legate al tema, sia a colori che in bianco e nero, inviandole entro il 22 aprile all'indirizzo mail associazioneasadin@libero.it. Per maggiori informazioni è possibile consultare il regolamento.

articoli recenti