CURIOSITÁ

HomeMagazineSocietàAttualità

All'asta la villa alle Eolie che ci racconta l'amore tra Rossellini e Ingrid Bergman

Una casa rossa che ha visto consumarsi l'amore tra due grandi divi del passato: i due resero famosa l'isola di Stromboli con il loro scandalo (lui tradì Anna Magnani)

Balarm
La redazione
  • 4 novembre 2019

Ingrid Bergman e Roberto Rossellini

C’è stato un periodo in cui l’isola eoliana di Stromboli è stata scenario della dolce vita ma tra set, hotel e caffeé in piazzetta si consumava anche uno scandaloso amore: Ingrid Bergman e Roberto Rossellini proprio sull'isola sono diventanti partner sul grande schermo e nella vita reale durante le riprese di "Stromboli terra di Dio è", siamo nei primissimi anni Cinquanta.

Va oggi all’asta la casa "rossa", dal colore del prospetto, in cui si amarono (il tribunale di Messina ha fissato l’udienza per il 20 novembre): circa 220 metri quadri a due passi dalla piazza principale che, secondo valutazione, merita di essere pagata 700mila euro.

L'idea degli abitanti di Stromboli è quella di trasformarla in uno spazio pubblico allestendo un museo da dedicare al film e per raccontare la storia del vulcanico, un'idea che appoggia anche il Governo regionale.

Ma cosa è successo? Nell’estate del 1949 il rumore dello scandalo che esplode nella piccola isola del Mediterraneo si sente in tutto il mondo occidentale: il regista e l’attrice si innamorano ma sono entrambi sposati, ciascuno ha già un figlio e Rossellini - inoltre - convive con Anna Magnani.

A Stromboli intanto si gira un film diretto da Rossellini e interpretato da Bergman e, nella vicina Vulcano, se ne gira uno quasi uguale con protagonista Magnani: attrice che doveva interpretare l’altro ma dopo essere stata malamente piantata (lui le disse "vado a comprare le sigarette" e non tornò mai più) mise su una produzione gemella.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI