ATTUALITÀ

HomeMagazineSocietàAttualità

Censimenti e (s)vendite milionarie in Sicilia: gli occhi di Striscia sugli sprechi della Regione

A raccontare un'altra storia di spreco di fondi pubblici è l'inviata palermitana Stefania Petyx. Questa volta si parla del più oneroso censimento immobiliare fatto dalla Regione

Balarm
La redazione
  • 5 febbraio 2021

Un'incredibile (ed ennesima) storia di spreco di soldi pubblici in Sicilia. A raccontarla alle telecamere di Striscia La Notizia, nella puntata andata in onda giovedì 4 febbraio su Canale 5, è l'inviata palermitana Stefania Petyx.

A cominciare da un censimento degli immobili della Regione Siciliana costato 80 milioni di euro anziché 13 milioni.

Ma non finisce qui perché sempre la Regione ha dato vita a una serie di decisioni discutibili che hanno determinato ulteriore sperpero di denaro.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI