TEATRO

HomeMagazineCulturaTeatro

Da tutta Italia per "Singolare Maschile": la nuova rassegna al Teatro Atlante di Palermo

Cinque appuntamenti da non perdere, dal 28 gennaio al 5 febbraio, con ospiti d'eccezione e artisti che propongono al pubblico il loro lavoro in maniera originale

Balarm
La redazione
  • 19 gennaio 2023

Da sinistra: Michele Vargiu, Stefano Farris, Andrea Cosentino e Francesco Chiantese

Cinque spettacoli di alto valore artistico concentrati in due week end che portano sul palco quattro artisti provenienti da tutta Italia che in maniera personale e diversificata propongono al pubblico il loro lavoro.

"Singolare Maschile" è la nuova rassegna organizzata e totalmente autoprodotta da Teatro Atlante di Palermo che prende il via sabato 28 gennaio per cinque appuntamenti fino al 5 febbraio.

L'apertura è affidata a un ospite d'eccezione, l'istrionico e geniale Andrea Cosentino - abruzzese, naturalizzato romano, Premio Ubu 2018 e già noto al pubblico del Teatro Atlante- che propone due serate di raffinata comicità: il suo capolavoro postumo "Primi passi sulla luna" (in scena il 28 gennaio, alle 21.00) e il più recente "Kotekino Riff" (in scena il 29 gennaio, alle 19.30) che vede la partecipazione eccezionale del musicista Benedetto Basile.

Il weekend successivo si apre venerdì 3 febbraio, alle 21.00 con lo spettacolo “L'Inquisitore” (da Dostoevskij) proposto da Francesco Chiantese (Accademia Minima, Siena).
Adv
Si prosegue sabato 4 febbraio, alle 21.00 con lo spettacolo "Dodici parole buone", poeticamente ispirato alla vita di Van Gogh, interpretato da Stefano Farris (Antas Teatro) con la regia di Pierangelo Pompa e coprodotto dal Nordisk Teaterlaboratorium.

Per concludere, domenica 5 febbraio, alle 19.30, una piccola nota "rosa".

L'ultimo spettacolo della rassegna è affidato infatti al corpo narrante di Michele Vargiu (sassarese trapianto a Milano) che porta in scena per la prima volta in Sicilia l'ultimo capitolo della sua Trilogia dello Sport: “Le Fuorigioco”, la storia della prima squadra di calcio femminile nata sotto il fascismo, con la regia di Laura Garau.

Info biglietti e abbonamenti
Il costo del biglietto è 10 euro al botteghino e 9 euro se si acquista online sul sito del teatro. L'abbonamento ai cinque spettacoli ha un costo di 40 euro.

Per maggiori informazioni e prenotazioni potete chiamare il numero 366 5010982 o collegarvi al sito del Teatro Atlante. Per accedere agli spettacoli è necessario avere la tessera Arci 2022/2023 (4 euro) da fare in teatro.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI