INIZIATIVE

HomeMagazineTurismo

Due interventi a Danisinni e a Ballarò: così Palermo investe la tassa di soggiorno

Il colosso del turismo Airbnb investe sul territorio di Palermo donando 40mila euro presi dalla tassa di soggiorno: due i progetti vincitori presentati da associazioni

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 6 febbraio 2019

La chiesa del '500 che sarà riqualificata grazie al progetto Intransito

Ad avere ottenuto più voti è un progetto ai Danisinni, anche se la quota stanziata è in ugual misura ripartita tra i due quartieri Danisinni e Ballarò.

I 40mila euro che verranno utilizzati per migliorare i due quartieri di Palermo sono il 10% della tassa di soggiorno che Airbnb ha deciso di investire sul territorio: ben 20mila ciascuno.

Si tratta di un progetto: "Intransito", di partecipazione civica sperimentale che parte dall'idea di utilizzare una quota della tassa di soggiorno per finanziare le proposte di riqualificazione territoriale e sviluppo locale dei cittadini attraverso la promozione turistica (ne abbiamo parlato qui).

Le votazioni sono state fatte dal 23 gennaio al 3 febbraio e i voti espressi sono stati 2060.

A vincere sono stati: Il progetto di Danisinni con la "Cucina Solidale nel Borgo-Fattoria" (452 voti) che intende creare una cucina sociale: luogo di ristorazione, opportunità di lavoro e accoglienza, spazio di scambio con visitatori e artisti in residenza.

A Ballarò si aggiudica i 20mila euro il progetto di "BallarArt" (con 391 voti) che nasce dal desiderio di riscattare l'immagine degradante e scadente di una realtà inaccettabile. BallarArt è un progetto che prevede il recupero e la riqualifica della chiesa cinquecentesca del S.S. Crocifisso all'Albergheria e della sua intera area, per intenderci è quella dove l'artista Igor Scalisi Palminteri ha dipinto San Benedetto Il Moro. Il progetto prevede di aprire i tampagnamenti presenti, svuotare dai rifiuti le mura e costruire - con strutture mobili - un anfiteatro per realizzare eventi per il quartiere.

I progetti esclusi:

BALLARO'

Salita Raffadali (237 voti): Può una strada diventare un giardino? Accade a Palermo che un gruppo di associazioni e gruppi informali di residenti decidono di trasformare, per la durata di un mese, un nastro d'asfalto percorso dalle auto in un luogo di sosta e condivisione, un coloratissimi giardino.
Il Faro di Ballarò (333 voti): Il faro di Ballarò prevede la sensibilizzazione dei cittadini al tema della riqualificazione urbana ed alla fruizione turistica. Questo lavoro ha individuato la Piazzetta Sette Fate tra i luoghi da riqualificare. È prevista la creazione di un polo turistico culturale che diventa il faro d’attrazione per il quartiere.

DANISINNI

Attraverso Danisinni (419 voti):
Realizzazione di un percorso pedonale storico\culturale\paesaggistico in chiave artistica e sostenibile che ridisegna e restituisce alla città e ai suoi visitatori l'antico asse che va dal Cassaro alto sino alla Zisa "attraverso Danisinni".
Officine Creative (228): È un progetto di valorizzazione e promozione territoriale e turistica attraverso un'iniziativa di produzione creativa e culturale per la comunità volta a contribuire e a promuovere la coesione sociale, la diversità culturale e la costruzione di un'identità visiva condivisa.

ARTICOLI RECENTI