SOCIETÀ

HomeMagazineLifestyleSocietà

Il cuore di Banksy ora è il "salvagente" di una nave salva migranti nel Mediterraneo

Il famoso street artist britannico ha finanziato e dipinto di rosa una nave per salvare i migranti nel Mediterraneo. Si chiama Louise Michel e ha già salvato in mare 89 persone

Elena Cicardo
Digital strategist
  • 28 agosto 2020

L'opera dipinta da Banksy sulla Louise Michel tratta dal sito mvlouisemichel.org

There is always hope. La bambina che regge il palloncino è forse l’opera più famosa di Banksy. Adesso lo street artist britannico, la cui vera identità non è mai stata ufficialmente rivelata, l’ha dipinta su una nave con addosso un giubbotto di salvataggio mentre si aggrappa a un salvagente a forma di cuore.

Banksy, le cui opere saranno presto in mostra a Palermo, ne abbiamo parlato qui, ha finanziato una nave per soccorrere i migranti nel Mediterraneo e l’ha dipinta di rosa brillante.

Louise Michel l’hanno chiamata, come una femminista anarchica francesa: la nave batte bandiera tedesca e ha già salvato 89 persone, tra cui 14 donne e 4 bambini. Adesso cerca un porto sicuro dove attraccare e far sbarcare le persone a terra o un'imbarcazione di qualche guardia costiera europea disposta a prenderle a bordo.

La nave è partita in segreto il 18 agosto dal porto spagnolo di Burriana, vicino a Valencia. È più piccola ma molto più veloce di altre navi di soccorso utilizzate delle ong. Si tratta di uno yacht a motore di 31 metri, precedentemente di proprietà delle autorità doganali francesi.



Tutto è cominciato nel settembre 2019, racconta il Guardian, quando Banksy ha finanziato l’acquisto della barca offrendo il denaro a Pia Klemp, ex capitana di varie barche di ong che hanno salvato la vita di migliaia di persone negli ultimi anni.

«Ciao Pia, ho letto di te sui giornali - le ha scritto Banksy in una mail. - Sembri una tipa tosta. Sono un artista britannico e ho fatto alcuni lavori sulla crisi dei migranti, ovviamente non posso tenere per me i soldi che ho guadagnato. Puoi usarli per comprare una barca o qualcosa del genere? Per piacere, fammi sapere. Complimenti! Banksy».

La comandante ha inizialmente pensato che si trattasse di uno scherzo, ma era tutto vero: l’equipaggio è composto da attivisti europei con una lunga esperienza nelle operazioni di ricerca e soccorso, si definiscono tutti come attivisti antirazzisti e antifascisti a sostegno di un cambiamento politico radicale.

ARTICOLI RECENTI