GRANDI EVENTI

HomeMagazineTerritorio

Il Festino di Lollo Franco e Letizia Battaglia: un nuovo progetto per "Palermo Bambina"

Ad aggiudicarsi il bando per il 394esimo Festino di Santa Rosalia è stata la Vm agency: il tema è "Palermo Bambina" e si svolge dal 10 al 14 luglio lungo il Cassaro

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 26 giugno 2018

La fotografa Letizia Battaglia

Si sono riuniti subito dopo la notizia, di buona lena, per organizzare tutto, il tempo è poco: hanno diciotto giorni per realizzare e mettere in scena l'evento più atteso dell'anno a Palermo.

Il Festino quest'anno porterà, per la quarta volta di fila, la firma di Lollo Franco (attore, regista e scenografo) e Letizia Battaglia (fotografa) che sono già all'opera con i loro assistenti per la creazione della manifestazione che mette insieme il sacro e il profano.

Ad aggiudicarsi il bando (biennale 2018 e 2019) per il 394esimo Festino di Santa Rosalia è stata la Vmagencygroup di Vincenzo Montanelli che curerà tutti i servizi organizzativi, la base d'asta era di 225mila euro e ieri la commissione del Comune ha decretato il vincitore.

Il Festino quest'anno è inserito tra gli eventi di Palermo Capitale della Cultura e avrà come tema "Palermo Bambina" (abbiamo commentato il tema - e altro - qui), come da tradizione si svolgerà lungo il Cassaro: da palazzo Reale fino a Porta Felice.

Ci sono delle tappe obbligatorie: la Cattedrale, i Quattro Canti e Porta Felice. Quest'anno dal 10 al 13 sono previsti altri spettacoli preparatori in vista del grande evento del 14, giornata clou, e alla processione religiosa del 15 luglio.

Gli eventi collaterali saranno almeno tre al giorno e vedranno la partecipazione di artisti locali e associazioni legate al territorio e saranno coinvolte anche tante scuole.

«Siamo in riunione tutti insieme - dice Letizia Battaglia - è tutto in progress e ancora non possiamo raccontare niente. Posso solo dire che il tema di "Palermo bambina" mi è molto congeniale perché da anni fotografo bambine, mi intriga il rapporto delle bambine con il sogno».

«Io non credo in Santa Rosalia - continua - credo che il popolo creda in lei e questa è la festa del popolo. Sono molto felice di poter dare un contributo».

La Vmagencygroup si è aggiudicata il bando superando le altre in lizza: Panastudio di Francesco Panasci, Agave spettacoli che prevedeva la direzione artistica di Elisa Parrinello, l'agenzia di Paolo Maimone, Terzo Millennio di Andrea Peria, la Tecnoline, una società romana con la direzione artistica di Angelo Butera e la Doc Servizi di Verona con la direzione artistica di Mario Crispi e il coordinamento artistico di Francesco Calabria.

articoli recenti