NUOVI SPAZI

HomeMagazineTerritorioAttualità

In ricordo degli anni Settanta: a Palermo (ri)apre l'Hotel Politeama tutto nuovo

Si affaccia su piazza Calstelnuovo, prestando il fianco al teatro Politeama e dando le spalle a via della Libertà: un angolo lasciato sguarnito da quando aveva chiuso

Giuliana Imburgia
Giurista e fashion addicted
  • 3 ottobre 2019

L'hotel Politeama accanto il teatro omonimo a Palermo

Riapre le porte un pezzo di storia della città di Palermo. Si affaccia dritto su piazza Calstelnuovo, prestando il fianco al Politeama e dando le spalle all’elegante via della Libertà: dopo quasi due anni di blackout, lo storico Hotel Politeama è pronto per fare (nuovamente) il suo ingresso in società il 4 ottobre 2019.

Ha chiuso i battenti per ristrutturazione nel 2018, lasciando triste e totalmente sguarnito l’angolo di piazza Ruggero Settimo.

Uno degli edifici storici del panorama urbano e una facciata che, guardando al centro del cuore pulsante della città, è stata testimone dall’alto dei suoi nove piani di decenni di storia palermitana, assistendo a tutte le evoluzioni e i cambiamenti del paesaggio della città di Palermo.

La struttura ha cominciato con la sua attività alberghiera nel lontano 1977, facendo parte del gruppo Ponte, dal nome del suo fondatore l’imprenditore Paolo Ponte, ed è stato uno dei primi grandi alberghi nati in città che, insieme con il grande Hotel delle Palme e Villa Igea, ha fin da subito rappresentato uno dei ricordi più autentici di una romantica Palermo in carrozza.

Tanti sono i personaggi celebri che sono stati ospiti dell’albergo, da Cristian De Sica a Paolo Sorrentino.

«L’ultima ristrutturazione risaliva agli anni Ottanta - dice il direttore dell’albergo Manfredi Valenza, nipote del fondatore Ponte – e a distanza di quasi due anni dalla chiusura della hall del nostro albergo siano davvero emozionati di poter finalmente riaprire le porte e di poter continuare a fare la storia della nostra città».

ARTICOLI RECENTI