STORIE

HomeMagazineSocietàStorie

In Sudafrica ha rischiato la vita ma ha reagito alla violenza: così Lisa è rinata in Sicilia

È un tragico evento che la vede coinvolta a farle decidere di lasciare la sua terra. Chi è l'insegnante di yoga Lisa Welter che è rinata dalla sue ceneri e ora vive felice in Sicilia

Jessica Di Bona
Appassionata di arte e cultura
  • 17 giugno 2021

Lisa Welter (foto di Gerry Gekko)

Lisa Welter ha poco più di cinquant'anni ma, ascoltando la sua storia, sembra che abbia vissuto più vite, non solo a causa dei suoi numerosi viaggi, ma anche perché si è messa in gioco più e più volte.

Lisa vive in Sicilia dal 2013 e organizza ritiri, workshop ed eventi dedicati allo yoga in posti incantevoli: «Amo la Sicilia, un'isola così bella e ricca di storia e cultura, con così tanto potenziale e talento, e sono felice di essere qui. Spero di aiutare a fare la differenza».

Nasce in Sudafrica da madre olandese e padre indonesiano, studia Interior Design e Architettura e nel 1991 lascia il Sudafrica alla volta dei Paesi Bassi, perché non tollera più il razzismo e la violenza dell'ultimo periodo dell'Apartheid.

Ci racconta che negli anni '80 c'erano carri armati e militari dappertutto: «Sfortunatamente ho scoperto che il razzismo è radicato nella nostra società quasi ovunque. Sono rimasta molto delusa per questo».



Si trasferisce nei Paesi Bassi a 21 anni e lavora per Steelcase, uno dei più grandi produttori di mobili per ufficio al mondo, come designer di interni. Quando ha 25 anni si trasferisce nel Regno Unito, lavorando sempre per Steelcase. Nel 1999 nasce suo figlio, ma Lisa non porta avanti la relazione con il padre. In seguito torna in Sudafrica, perché preferisce che il figlio non cresca a Londra.

Scopre in quel periodo il suo amore per lo yoga, la passione che ancora oggi porta avanti e che ormai è il suo lavoro in quel di Castellammare del Golfo, dove vive. Dopo alcune visite in India e svariati corsi di yoga, fa lo Yoga Alliance Teacher Training con Christine Withiel: «Secondo me, una delle migliori insegnanti in circolazione», ci dice.

È un tragico evento che la vede coinvolta a farle decidere di lasciare la sua terra. Nel 2011 viene aggredita e quasi assassinata: tre uomini la assalgono per rubarle la macchina. Rimane talmente sconvolta da questo brutto avvenimento che decide di lasciare il Sudafrica e trasferirsi: «Così ho deciso di vendere tutto e cambiare la mia vita».

Lisa va nuovamente in India, dove vive per quattro mesi e studia la terapia ayurvedica e il massaggio. Dopo aver girato l'India, incontra un palermitano. Decide di vendere tutto in Sudafrica e, dopo essere stata per un periodo in Olanda, si trasferisce con suo figlio in Sicilia.

Purtroppo le cose non vanno bene dal punto di vista sentimentale e Lisa si ritrova da sola.

«Mi sono ritrovata senza un soldo, senza passaporto e praticamente senza casa», ci racconta. Trovarsi in un paese sconosciuto, da soli, con un figlio, dopo aver venduto tutto, deve essere stato terribile, ma Lisa dà prova ancora una volta di grande coraggio, non si abbatte e fa di tutto per rinascere, proprio come insegnano le pratiche indiane.

«Così è iniziata la mia storia d'amore - ''my love affair'', dice Lisa - con Palermo, penso di potermi definire una palermitana perché ho sviluppato un rapporto di amore/odio con la città. È la bellezza assoluta (se guardi in alto) e la sporcizia (se guardi le strade), e il traffico».

Lisa conosce molto bene il traffico palermitano: «Ho pedalato per circa 10 km ogni giorno per sei anni in quel traffico!». Insomma è ormai una vera palermitana, perché prova in tutti i modi a proteggere e migliorare Palermo: «Il problema della spazzatura in Sicilia è terribile e mi addolora che spesso sia la prima cosa che i turisti commentano».

Adora la Sicilia e i siciliani: «Sono rimasta sbalordita dalla generosità, dalla gentilezza e dall'aiuto che quasi tutti mi hanno dato. Persone che conoscevo a malapena!», e aggiunge: «Mio figlio era felice, la vita per lui qui è molto più libera rispetto al Sudafrica».

Così Lisa si è rimboccata le maniche e, per ricominciare, ha fatto la lavapiatti in pizzeria, poi ha iniziato a insegnare yoga nei parchi; ha studiato per il diploma TEFL e ha iniziato a dare lezioni di inglese.

Dopo aver vissuto per tanti anni a Palermo, adesso abita a Castellammare del Golfo, ha incontrato un altro uomo e la sua vita sentimentale oggi va a gonfie vele e organizza ritiri di yoga, workshop ed eventi, insegna privatamente e ''salvo animali'', ci dice. Le sta a cuore la vita dei cani e dei gatti randagi: «Abbiamo portato nove gatti e due cani a casa nostra».

Proprio come in alcune pratiche orientali, si muore ma si rinasce: così Lisa è rinata in Sicilia.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI