EVENTI

HomeMagazineTerritorio

L'eclissi di luna più lunga del secolo: da dove guardare il cielo tingersi di rosso in Sicilia

Venerdì 27 luglio 2018 c'è un'eclissi di luna che sarà ricordata come la più lunga del secolo: per oltre un'ora e mezza l'astro sarà oscurato. Vediamo da dove vederla

Balarm
La redazione
  • 10 luglio 2018

L'appuntamento (in Italia) è a partire già dalle 21 di venerdì 27 luglio per assistera a quella che sarà ricordata come l'eclissi di Luna più lunga di questo secolo.

L'astro sarà completamente oscurato per il tempo record di 1 ora e 43 minuti (dalle 21.30 alle 23.13) con oltre cento minuti di permanenza all'interno del cono d'ombra e il punto più oscuro raggiunto intorno alle 22.22.

Un fenomeno spettacolare che vede la Terra frapporsi tra il Sole e la luna, oscurando quet'ultima per quasi quattro ore e che in questa occasione è caratterizzato da un'altra particolarità.

Infatti quella del 27 luglio sarà una eclissi rossa: la Luna, per via dell'assorbimento della luce solare da parte dell’atmosfera terrestre dove si trova anche Marte, il pianeta rosso, si tingerà di una singolare colorazione rossiccia.

Per gli amanti dell'astronomia: anche Marte sarà facilmente visibile questa notte grazie all'assenza della luce riflessa della luna, perché è anch'esso in opposizione rispetto al Sole.

Tutta la scena potrà essere osservata comodamente a occhio nudo ma si consiglia di cercarsi un punto di osservazione lontano da illuminazione artificiale: campagne, boschi, spiagge e tratti di costa lontani dai centri abitati.

Naturalmente il cielo deve essere limpido e, sempre naturalmente, con l'aiuto di dispositivi adatti come binocoli o telescopi si godrebbe di una vista migliore.

Perché succede: la distanza fra Terra e Luna quel giorno 27 luglio sarà massima (circa 406mila km) e la Luna, che si troverà nel punto della propria orbita più distante da noi - l'apogeo - si muoverà più lentamente rispetto quando si trova più vicina alla Terra, rimanendo così per 103 minuti completamente all'interno del cono d’ombra.

Per avere un'eclissi occorre anche che Sole, Terra e Luna siano sullo stesso piano, cosa che può capitare solo un paio di volte all'anno.

articoli recenti