ALIMENTAZIONE

HomeMagazineSaluteBenessere

La prova costume non va in quarantena: le 10 regole per restare in linea anche in casa

Come limitare i "danni" creati da una quarantena giusta ma forzata? Ecco i consigli per non compromettere gli sforzi fatti durante l'inverno e arrivare in forma in spiaggia

Laura Napoli
Biologo nutrizionista
  • 14 aprile 2020

Come limitare i "danni" creati da una quarantena giusta ma forzata? Come cercare di non compromettere gli sforzi fatti durante l’inverno per arrivare alla nostra estate e poter sfoggiare il nostro costume preferito?

Ecco qualche piccolo consiglio.

La prima regola non cambia: basarsi sempre e comunque sul modello della dieta mediterranea, privilegiando quindi frutta e verdura (se possibile fresca), cerali integrali che danno più senso di sazietà, proteine animali magre (molto pesce, carne bianche e formaggi freschi) e vegetali (legumi) e utilizzare come condimento olio extravergine d'oliva.

Cercare di mantenere inalterati gli orari dei pasti e consumare 5 pasti al giorno. Potrebbe essere la giusta occasione per dare la giusta importanza alla colazione che normalmente per via del lavoro e della scuola è sempre il pasto più sbrigativo o non consumato. Prendevi il giusto tempo per farla. Latte con fette biscottate integrali e marmellata o yogurt magro con cereali.



Stesso discorso vale per lo spuntino e merenda: normalmente dedichiamo poco tempo o attenzione a questo pasto. Diamo il giusto spazio a questi due momenti importanti della dieta: consumiamo frutta fresca e frutta secca, questo aiuterà a smorzare la fame e a non arrivare affamati ai pasti principali. La frutta fresca inoltre come la verdura sono ricchi di sostanze che stimolano l’attività del sistema immunitario.

Approfittatene per fare delle torte in casa da poter utilizzare a colazione o per la merenda dei bambini, possibilmente senza burro e riducendo lo zucchero. Un buon passatempo per tenere occupate le mani, per voi ed i bambini, è anche quello di fare il pane in casa, potreste cimentarvi nel pane azzimo (senza lievito e con poco sale) o anche ricette
diverse.

Rimane sempre la regola della spesa intelligente: evitate snack, dolciumi e bevande zuccherate che vi possono tentare. Limitate i prodotti in scatola, meglio quelli surgelati che contengono meno sale (ok a verdura e pesce surgelato). Fate prima una lista di quello che avete bisogno così andate dritti per la vostra strada, non perdete tempo.

Mettete a tavola le cose essenziali per mangiare, a pranzo il piatto di pasta o riso che vi spetta con un secondo di verdure già condite. A cena il secondo proteico con il contorno e il pane che vi spetta. In questo modo non sarete tentati di prendere altro. Se avete ancora fame abbondate nella porzione di verdure.

Concedetevi una coccola la domenica, che sia un primo particolare che vi piace o un dolcetto più calorico, vi sentirete più soddisfatti Ma soprattutto non fatevi mancare un po' di sana attività fisica magari coinvolgendo anche i bambini.

ARTICOLI RECENTI