MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

La Valle dei Templi pronta per "Un'Estate mitica": tre mesi di musica, teatro e degustazioni

Gli appuntamenti, dal 21 giugno al 30 settembre, includono musica, poesia e arti performative, organizzati dal Parco archeologico in collaborazione con CoopCulture

Balarm
La redazione
  • 11 giugno 2021

Gli attori della Casa del Musical in scena all'alba nella Valle dei Templi di Agrigento (2020)

In Sicilia l’estate è già uno spettacolo. Se poi vi si aggiungono artisti di punta in una location d’eccezione il gioco è fatto, e gli appuntamenti sono imperdibili.

Risponde a questi canoni la rassegna dal titolo Un'Estate Mitica che per oltre tre mesi, dal 21 giugno al 30 settembre, animerà la Valle dei Templi, con eventi, concerti, spettacoli, letture e incontri che mira a soddisfare turisti e residenti in cerca di un’esperienza culturale completa.

La Valle dei Templi, con i suoi principali protagonisti, i templi appunto, che svettano in tutta la loro bellezza e maestosità, in alcune giornate, sarà aperta quasi 24 ore.

Il Parco, infatti, si fermerà soltanto qualche ora della notte, visto che il cartellone accoglie spettacoli in notturna, itinerari guidati dalla luce delle “lucciole” e tanta musica e cinema sotto i templi.

Poche ore prima dell’alba, si entrerà di nuovo nella Valle addormentata per aspettare il sorgere del sole, tra percorsi teatrali e suggestioni declinate sull’unico tema del Risveglio nel Mediterraneo, fil rouge degli appuntamenti.



Il progetto si declinerà su direttrici diverse, con musica, poesia e arti performative, costruite dal Parco archeologico in collaborazione con CoopCulture.

«Ci prepariamo ad un'altra estate con la consapevolezza che i visitatori desiderano riappropriarsi dei luoghi della cultura - spiega Letizia Casuccio, direttore di CoopCulture che cura le attività culturali e di fruizione della Valle dei templi -. Per questo è stato ideato un cartellone che punta anche su esperienze che possano arricchire la visita al sito archeologico, come le albe, simbolo di come una sinergia pubblico-privato possa far nascere manifestazioni di sicuro appeal per il pubblico internazionale».

Teatro e musica si fonderanno attraverso la voce di un operatore didattico in un percorso che dal Tempio di Giunone si concluderà al Tempio della Concordia, passando per mura megalitiche, memorie della civiltà romana e dei primi cristiani.

Uno storytelling di ampio respiro che vedrà protagonisti grandi interpreti: Gaetano Aronica, Sebastiano Lo Monaco, le mani sicure di Marco Savatteri e Giovanni Volpe; le compagnie della Fondazione Teatro Luigi Pirandello e della Scuola del Musical (ogni domenica dal 25 luglio al 29 agosto e mercoledì 25 agosto).

Il progetto Un’Estate Mitica si inaugura la sera del Solstizio d’Estate, il 21 giugno (e si replica il 28 agosto), con un progetto inedito del giornalista Aldo Cazzullo e dell’attore Sebastiano Lo Monaco al piedi del Tempio di Giunone, con un omaggio a Dante che tracima in un sentito tributo alla bellezza del Belpaese.

Il mese di luglio, invece, si aprirà con due rassegne cinematografiche, dal 15 al 17 luglio ritornano i film che esplorano le civiltà antiche, documentari e produzioni che scoprono aspetti sconosciuti e grandi siti del passato: il Festival del cinema archeologico assegna i premi Giunone.

Dal 22 al 25 luglio, invece, torna Sicilymovie, festival internazionale di cortometraggi e documentari indipendenti che avrà anche tanto di red carpet sulla Via Sacra (uno dei più lunghi, 100 metri guardando i templi), con ospiti, tra gli altri, Walter Veltroni, la pianista coreana Sun Hee You e la cantautrice Alessandra Salerno.

Due repliche di “Dyonisos” tratto dalle Baccanti (27 luglio Eraclea Minoa) e si arriva al 28 luglio, al Parco, con il grande concerto "Emozioni": Mogol narratore e Gianmarco Carroccia (voce) ripercorreranno l’intenso rapporto che ha legato il più amato autore della musica italiana al cantautore.

Dal 29 luglio all’1 agosto, il festival Arcosoli riporta il jazz alla Valle dei Templi: attesi Claudio Fasoli, Francesco Cafiso, Greta Panettieri (31 luglio) e Alessandro Presti (1 agosto) , senza contare il concerto ai piedi di Giunone (13 agosto), che unirà il virtuosismo di Eddie Gomez al contrabbasso, all’estro di Sal Bonafede al piano e alla verve del batterista Eliot Zigmund.

Musica internazionale e arti digitali per Festivalle, dal 5 all’8 agosto, diretto da Fausto Savatteri, che ospiterà Tommaso Cappellato, l’Alfredo Rodriguez Trio, il cantautore portoghese Salvador Sobral, ma soprattutto gli attesissimi Kokoroko, collettivo londinese tra jazz e afro-beat.

Per il versante teatro ad imbastire il cartellone è stato il direttore artistico Gaetano Aronica che, oltre ad essere protagonista di tre delle albe in programma, presenta con diverse tappe (dall’11 agosto in Valle e poi anche in altri siti archeologici legati al Parco, come a Sambuca di Sicilia) il suo Veleni (Festino a tempo di peste), moderno Decamerone, con una chiave di lettura briosa, musicale e divertente (replica il 27 agosto).

Kinéma, la rassegna di cinema e arti visive organizzata da Qoomoon, presenta tre appuntamenti principali (dal 19 al 21 agosto) con autori, registi, attori, produttori, distributori, giornalisti, scrittori, critici cinematografici, giornalisti, fumettisti.

Chiude settembre, il 25 e 26, Fuoricinema, una maratona no-stop di incontri diurni e proiezioni notturne, che nasce dal desiderio di raccogliere esperienze di vita, aspirazioni e riflessioni sviluppate attorno al mondo del cinema per metterle in circolo come patrimonio comune.

Non solo la valle dei Templi ma anche le altre strutture hanno già in programma delle loro attività.

A partire dal Museo archeologico Pietro Griffo (dal 15 luglio al 15 settembre) dove saranno programmate proiezioni di pellicole cult, con gli omaggi a Leonardo Sciascia e Pietro Germi. Poi, alla Villa Romana di Realmonte (4 luglio), affacciata sulla falesia bianca della Scala dei Turchi, saranno in programma visite guidate con aperitivo al tramonto e un inedito appuntamento tra spettacolo, yoga e benessere, legato al mito di Persefone.

Nel sito archeologico di Eraclea Minoa, invece, arriveranno gli spettacoli dei Teatri di Pietra (30 luglio; 5,13, 18, 21 e 25 agosto) e si attenderà l’alba il 18 agosto (30 luglio; 5,13, 18, 21 e 25 agosto).

Per gli amanti del gusto, e dell’arte, per la sezione Archeologia e sapori al chiaro di Luna - Luci in Valle, dal 10 luglio a metà settembre (venerdì, sabato e domenica) si potranno scegliere visite con degustazione prodotti Diodoros.

L’itinerario tocca tutti i luoghi più importanti lungo il tratto superiore della Via Sacra, dal Tempio di Giunone al Tempio della Concordia.

Alla fine del percorso, i visitatori verranno accompagnati a Casa Barbadoro per assaggiare prodotti tipici, alcuni del “paniere” Diodoros: un vero viaggio alla scoperta dei sapori unici che caratterizzano il territorio del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi. Con l’inizio delle aperture serali della Valle, sono previsti due appuntamenti settimanali, da metà luglio a fine agosto.

Alla Villa Romana, invece, da agosto partirà il calendario Calici al tramonto.

Per conoscere da vicino i prodotti che fanno parte del marchio Diodoros, il Parco della Valle dei Templi e Coopculture propongono una passeggiata enogastronomica alla scoperta delle produzioni d’eccellenza.

Paesaggio monumentale, campi, uliveti, vigneti saranno i protagonisti di un percorso di conoscenza e di esperienze inedite. Si potranno ascoltare gli esperti che descrivono il prodotto di stagione, raccontandone le fasi, dalla raccolta alla tavola. Non mancheranno degustazioni sul campo e laboratori didattici.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI