MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Al via la prima "Settimana Musicale di Cefalù"

Sette giorni di musica in cui verranno proposte le note classiche più musicisti e compositori celebri, da Chopin a Beethoven, da Schuman a Brahms

Irene Leonardi
Giornalista
  • 20 settembre 2010

Un’intera settimana dedicata alla musica classica che avrà come sede privilegiata il teatro Comunale Salvatore Cicero, che da pochi mesi è stato restaurato e restituito alla cittadina di Cefalù. Da martedì 21 a martedì 28 settembre si svolgerà la prima "Settimana Musicale di Cefalù", un progetto fortemente voluto dall’assessore comunale alla Cultura, il direttore d’orchestra Alberto Veronesi, organizzando un calendario di appuntamenti che vanta alcuni dei nomi più rappresentativi della musica classica italiana: «Una rassegna realizzata in economia con il solo aiuto dei privati e la collaborazione di amici musicisti, ma nonostante tutto siamo riusciti ad offrire a Cefalù sette giorni di note importanti, in un periodo fuori dai tradizionali circuiti turistici» dichiara a proposito della manifestazione musicale Alberto Veronesi.

Il cartellone si avvia martedì 21 settembre, con un concerto del vincitore del premio Busoni, il giovane pianista Giuseppe Albanese che proporrà un programma virtuosistico che toccherà Schumann, Bartok e Liszt. Giovedì 23 ecco invece il Trio Nino Rota, nato in seno all’Orchestra Santa Cecilia. Il clarinettista Vincenzo Mariozzi, fondatore e direttore artistico dei Solisti Aquilani, si unirà al figlio Francesco, violoncellista e al pianista Gerardo Chimini per affrontare Beethoven e Brahms, oltre ad un’”incursione autorizzata” nelle musiche di Nino Rota.



Venerdì 24 in calendario è fissata l'esibizione del duo di violino e pianoforte formato dalla violinista palermitana Cristina Enna e dal pianista torinese Davide Cirrito che proporranno una romanza di Dvorák, poi Schumann e Frank. Domenica 26, un altro virtuoso del piano, ossia, il palermitano Gianluca Imperato, giovane allievo di Boris Petrushanski e Sonha Pahor, considerato uno dei nuovi talenti musicali italiani, che eseguirà un Omaggio al compositore polacco Chopin. La chiusura della Settimana, martedì 28 settembre, è affidata ad un’intrusione autorizzata, ovvero al progetto OverStep Jazz Vibraphon proposto dal Mazzamuto Quintet, anch’esso nato in seno all’Orchestra Sinfonica Siciliana. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.30 e sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

ARTICOLI RECENTI