LIBRI

HomeMagazineCulturaLibri

Aria di libri, un’anteprima per i più piccoli

Balarm
La redazione
  • 17 gennaio 2005

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Valorizzare il libro per invogliare alla lettura, soprattutto, i più giovani. Con questo spirito, torna "Aria di libri", l'iniziativa promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, organizzata dalla Biblioteca comunale in collaborazione con Libr'aria, con l'associazione "Ballarà" e con l'associazione Editori. La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, inizierà ufficialmente a marzo per proseguire fino all'estate, ma, già adesso, avrà una ricca anteprima, dedicata soprattutto ai più piccoli. Si comincia lunedì 17 gennaio, alla Biblioteca comunale di Casa Professa, con letture per i bambini delle scuole primarie, sul tema "La scienza raccontata", a cura dell'associazione "Ballarà". La lettura sarà rivolta a bambini di quarta e quinta classe e si svolgerà in due turni, dalle ore 15 alle 16.30 e dalle 17 alle 18.30. Ciascun gruppo sarà composto da 30 bambini. Mercoledì 19 gennaio, sempre nei locali della Biblioteca comunale, dalle 9 alle 12, trenta studenti delle scuole palermitane parteciperanno a un'esperienza di scrittura estemporanea sul tema "la scoperta". Sarà anche l'occasione per lanciare un concorso di racconti per studenti sullo stesso tema. Si partirà da un'esplorazione creativa degli spazi della biblioteca e poi gli studenti, sotto la guida di Claudia Cincotta e Michele Ammirata, scriveranno dei racconti, che potrebbero essere lo spunto iniziale per la partecipazione al concorso. Seguirà la lettura degli elaborati e la presentazione del regolamento del concorso. Venerdì 21 gennaio, dalle 15 alle 17, alla Biblioteca comunale di Casa Professa, proseguiranno le letture per i bambini delle scuole primarie sul tema "La scienza raccontata", a cura dell'associazione "Ballarà". Alle 17, sempre in Biblioteca, si svolgerà un incontro con lo scrittore Luca Novelli, dal titolo "Archimede: da Siracusa a...Pechino".



Parteciperanno, oltre all'autore, il direttore della Biblioteca comunale, Filippo Guttuso, Claudia Cincotta e Gilda Terranova. Novelli, per "Editoriale Scienza", ha progettato la serie Lampi di Genio ed è autore di numerose pubblicazioni per ragazzi che riguardano le storie dei grandi scienziati. Il primo volume è stato "Einstein e le macchine del tempo, biografia del padre della fisica moderna". La serie continua con le "autobiografie" di Darwin, Galileo, Volta, Archimede, Mendel, Leonardo (altre notizie possono essere trovate sul sito www.lucanovelli.it). L'autore collabora anche con la rivista Andersen, che si rivolge ad un pubblico di piccoli lettori, utile strumento anche per insegnanti e librai. L'incontro con Novelli servirà anche a presentare la rivista. Sabato 22 gennaio, infine, presso il Kursaal Kalhesa, alle 17,30 si terrà un'altra discussione con Luca Novelli, dal titolo "Gli scienziati non sono secchioni", rivolta a bambini di età compresa tra gli otto e i tredici anni. Presentano Claudia Cincotta, Gilda Terranova e Serena Ragusa. «La seconda edizione di Aria di libri - sottolinea l'assessore alla Cultura, Gianni Puglisi - rappresenta un momento importante per due ragioni: innanzitutto, perché consolida e rilancia un'iniziativa che è risultata di grande successo e di altrettanto interesse per la cittadinanza, relativa alla diffusione del libro e, quindi, all'invito alla lettura». «La seconda ragione - aggiunge Puglisi - è di tipo politico-culturale, perché riteniamo che la scoperta del libro e l'abitudine alla lettura siano pedagogicamente più efficaci, se rivolti alle fasce più giovani e acquisiti nei primi anni di vita: come le cattive abitudini, anche le buone, spesso, vanno per forza di inerzia». «Aria di libri - conclude l'assessore alla Cultura - sarà, inoltre, un momento preparatorio di un'altra grande iniziativa in cantiere, che è il Festival Mediterraneo del libro, che abbiamo in programma di sviluppare nel corso dell'estate».

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE