CINEMA

HomeMagazineCultura

Da Palermo agli Oscar 2018: 4 nomination per il regista palermitano Luca Guadagnino

Quattro tra le più importanti nomination agli Oscar 2018 per il suo ultimo film "Call me by your name", adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di André Aciman

  • 23 gennaio 2018

il regista palermitano Luca Guadagnino

Quattro nomination importanti al più celebre e prestigioso premio cinematografico: il regista palermitano Luca Guadagnino è candidato agli Oscar 2018 con il suo ultimo film "Call me by your name".

La notizia è arrivata da Los Angeles in diretta dal Samuel Goldwyn Theater di Beverly Hills: l'opera di Guadagnino si è aggiudicata le nomination come Miglior Film, Miglior Attore Protagonista, Miglior Sceneggiatura non originale e Miglior Brano originale.

Nato a Palermo da padre siciliano e madre algerina, qui Guadagnino cresce e vive l'infanzia e l'adolescenza fino al trasferimento a Roma, dove si laurea con una testi di Storia e Critica del Cinema a La Sapienza.

Dopo aver ricevuto critiche positive sui suoi numerosi lavori, tra documentari e lungometraggi, adesso per il regista arriva l'attesissimo traguardo degli Oscar, con un film che completa la cosiddetta "trilogia del desiderio", dopo "Io sono l'amore" e "A bigger splash".

"Call me by your name" è l'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di André Aciman, scritto da James Ivory. È la storia di un'estate che segnerà per sempre la vita del diciassettenne Elio, studente colto e sensibile musicista, che come ogni anno trascorre le vacanze nella villa di famiglia.

L'incontro con l'americano Oliver, dalla bellezza sconvolgente e dai modi disinvolti, porterà scompiglio nel piccolo mondo di Elio, le cui certezze cadranno per lasciare spazio a una passione irrefrenabile, tra lunghe passeggiate e profondi scambi di idee.

Il film di Guadagnino ha già ricevuto importanti riconoscimenti: è stato scelto dal National Board of Review e dall'American Film Institute come uno dei 10 migliori film dell'anno, e ha ottenuto tre candidature al Golden Globe 2018, come miglior film, miglior attore e miglior attore non protagonista.

Il film, già distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi e inglesi in versione censurata (vietato ai minori di 17 anni), uscirà nelle sale italiane il 25 gennaio.

articoli recenti