MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

"Ferakalsa Jazz": concerti al teatro Ditirammu

Il teatro Ditirammu presenta una rassegna con tanti appuntamenti con artisti locali e non: filo conduttore sarà ovviamente la musica Jazz

  • 3 marzo 2011

A Palermo il Teatro Ditirammu (via Torremuzza 6) suona una nuova musica: per la prima volta ecco "Ferakalsa Jazz", una rassegna di concerti che partirà giovedì 10 marzo e che si protrarrà fino sabato 26 marzo, con esibizioni alle 21 e alle 22.30. Primo appuntamento sarà giovedì 10 marzo con il Giuseppe Milici Quartet, con "A Jazz Portrait of Frank Sinatra": in questo concerto, Milici presenta il suo quarto “progetto tributo” agli artisti da lui più amati e che maggiormente hanno influenzato la sua opera. Dopo Beatles, Bacharach e Michael Jackson, per Milici è arrivato il momento di rendere omaggio al grande Frank Sinatra. Si esibiranno Giuseppe Milici con l’armonica, Antonio Zarcone al pianoforte, Igor Ciotta al basso elettrico e Giuseppe Madonia alla batteria.

Venerdì 11 marzo ecco Francesco Buzzurro con "L'esploratore", un viaggio virtuale intorno al mondo, immaginando un grande transatlantico dove uomini provenienti da diverse parti del mondo si incontrano e si relazionano attraverso il linguaggio universale della musica. Salvatore Bonafede sarà invece il protagonista di "Journey to Donnafugata" sabato 12 marzo: il progetto, tratto dal film di Luchino Visconti “Il Gattopardo”, pone al centro la Sicilia, di cui l’omonimo romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa esalta le complessità e le contraddizioni stratificate nel tempo dal succedersi di grandi civiltà. Giovedì 17 marzo sarà la volta del Sergio Munafò trio con il loro spettacolo "Beyond the blue horizon": il trio, composto da Sergio Munafò (chitarra), Riccardo Lo Bue (contrabbasso), Diego Spitaleri (piano), creerà le calde atmosfere del jazz e della bossanova, rivisitando al contempo alcune melodie italiane d’autore e puntando l’attenzione alle pop song; tra i brani in programma anche composizioni di Sergio Munafò.



Venerdì 18 marzo ecco Ana Flora e Alessandro Panicola con "La voce calda del brasile"; mentre sabato 19 marzo Rita Collura, sassofonista, arrangiatrice e compositrice presenta i "Bandaluna", gruppo nato cinque anni fa che ha sviluppato un linguaggio originale che ad una solida struttura jazzistica, appende con leggerezza echi di tango, valzer, tarantelle ed altre sonorità etniche e latine. Si esibiranno Rita Collura (sax soprano e contralto), Aldo Oliveri (tromba e flicorno), Diego Tarantino (contrabbasso elettrico), Gaspare Costa (batteria), Valeria Milazzo (voce). Anita Vitale e Mauro Schiamone saliranno sul palco giovedì 24 marzo, e proporranno un repertorio vario di brani che vanno dal jazz tradizionale a quello più moderno, dalla musica italiana a pezzi originali, legati da un unico filo conduttore: l'amore per le cose belle e la voglia di divertirsi ed emozionarsi.

Venerdì 25 marzo sarà "La mia prima volta" di Ernesto Marciante: il cantante si racconterà condividendo tutte le emozioni che lo hanno visto crescere mentre sviluppava la sua forte passionalità per il canto e per la musica di qualità, accompagnato dal noto pianista jazz Antonio Canino. Sabato 26 marzo invece ecco "Take easy - Jazz & beat": un progetto fondato dall'unione di musicisti che puntano all'integrazione di numerosi elementi musicali contemporanei applicati nel jazz. Così Giovanni Parrinello (percussioni), Alessandro Mancuso (sax), Alberto Anguzza (tromba), Chicco Allotta (tastiere), Vito Morello (chitarra), Giuseppe Nuccio (batteria) e Chiara Minali, fonderanno l’acid jazz, funky, soul.

Il direttore artistico Giuseppe Milici presenta così la rassegna: «Il cartellone, come mia consuetudine, sarà il più eterogeneo possibile rispettando al massimo però la matrice Jazz della manifestazione. Spero che queste serate possano rappresentare una possibilità di confronto per le più interessanti realtà musicali isolane e, per chi verrà ad ascoltare, la possibilità di trascorrere una serata in un angolo incantato». Il costo dei biglietti è di 8 euro a prezzo intero e di 5 euro per i possessori di Diamond Card. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 091.6177865 o consultare il sito web www.teatroditirammu.it.

ARTICOLI RECENTI