CULTURA

HomeMagazineCultura

Giardino inglese, volontari e studenti in festa

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 29 maggio 2008

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Tra convegni, spettacoli e animazioni il Giardino inglese di Palermo diventa scenario di due manifestazioni che caratterizzeranno i giorni di venerdì 30, sabato 31 maggio e domenica 1 giugno. Ad aprire la tre giorni (a ingresso libero) sarà la "Festa del volontariato" promossa dal Cesvop di Palermo, mentrte a seguire sarà la volta di "Studay", la decima giornata dell'arte e della creatività studentesca promossa dalla Consulta provinciale degli studenti di Palermo e dall’Ufficio Scolastico provinciale in collaborazione con il Comune di Palermo.

Due occasioni di incontro e di dialogo sul territori. La prima, la "Festa del volontariato", con 100 organizzatori, 60 stand per circa 1.200 mq di spazio espositivo, intende lanciare un messaggio ben preciso: "per garantire legalità e la tutela dei diritti occorre riscoprire la gratuità". In questa prospettiva, è fondamentale approfondire quale ruolo abbia il volontariato e quali sinergie debba instaurare sul territorio, per questo sabato 31 maggio sono previsti quattro momenti di narrazione e confronto fra le associazioni di volontariato, per ripercorrere la storia di un movimento che si è sviluppato e si è confrontato con le politiche sociali e i servizi approntati volta per volta dalle amministrazioni pubbliche.



Il primo incontro avrà il tema della "Partecipazione e comunità a Palermo. Il ruolo del volontariato socio-sanitario", il secondo "Partecipazione e comunità a Palermo. Il ruolo del volontariato per le famiglie, gli anziani e i non autosufficienti", il terzo "Partecipazione e comunità a Palermo. Il ruolo del volontariato nell'animazione dei quartieri (centri sociali, bisogni, povertà e marginalità)" e infine l'ultimo appuntamento a tema "Partecipazione e comunità a Palermo. Il ruolo del volontariato nella protezione ambientale e nella valorizzazione del patrimonio culturale". Tra le altre iniziative in programma per la fascia giovanile ci sono i Campi estivi di volontariato 2008 (ben trenta, distribuiti nella quattro province di competenza del CeSVoP) che verranno presentati domenica 1 giugno alle 11. Infine, sempre domenica 1 alle ore 17, si incontrano i Legali rappresentanti e i Responsabili di tutte le associazioni di volontariato (ai sensi della Legge 266/91) operanti nella provincia di Palermo. Non mancheranno i momenti di svago, infatti per la sera del sabato a partire dalle ore 21.30 ci sarà il concerto dei Seiottavi il gruppo musicale palermitano protagonista della trasmissione di RAI 2 “X Factor”.

Lo Studay vuole invece porre l'attenzione su tutte le attività artistiche, musicali, teatrali, culturali e creative svolte dagli studenti di Palermo. Saranno infatti gli studenti a riempire le aree predisposte per le mostre, e a creare un area writers dedicata agli artisti con la “bomboletta” sempre in mano. Si svolgeranno nelle ore mattutine tornei interscolastici sportivi di street soccer, ping pong e pallavolo. Il programma di venerdì 30 maggio prevede per le ore 8.30 un convegno sul tema "Sport è vita, la droga è morte". Dalle ore 9.30 cominceranno i tornei sportivi interscolastici. Alle ore 11.30 sarà la volta dei gruppi di lavoro che dibatteranno su diversi argomenti: diritti degli studenti, edilizia scolastica, caro libri. Dalle ore 18.30 ci sarà la prima sessione “Rock contro la Mafia” dove ad esibirsi saranno le band studentesche. Dalle ore 20.30 comincerà il Cineforum "Vai col Trash", dove verranno proiettati spezzoni storici di film comici italiani. E dalle 21.30 ci sarà la seconda sessione musicale “Rock contro la Mafia” con i concerti di Granuara, Nicolò Carnesi e gli apocrifi, Irydium, Alison, Laya, Eimog e Moque.

Anche la seconda giornata, sabato 31 maggio, è ricca di appuntamenti. Si comincia alle ore 8.30 con un convegno a tema "La scuola Palermitana, analisi e prospettive future”. Dalle ore 9.30 cominceranno i tornei sportivi interscolastici. Dalle ore 11.30 un momento musicale “Note per la legalità”: concerto del conservatorio di musica. Dalle ore 16 un momento di confronto con un'assemblea studentesca che dibbatterà sul tema “La scuola che vogliamo”. Dalle ore 18.30 ci sarà la prima sessione “Rock contro la Mafia” dove ad esibirsi saranno le band studentesche. Dalle ore 20.30 comincerà il Cineforum "Vai col Trash", dove verranno proiettati spezzoni storici di film comici italiani. E dalle 21.30 ci sarà la seconda sessione musicale “Rock contro la Mafia” con i concerti di Paradisi Artificiali, Othello e i Combomastas, Ed Sullivan Show, The Economist, Almost Monkey, Munnizza, Bld e i Famelika.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE