TEATRO

HomeMagazineCulturaTeatro

"La fame" di Licata al Montevergini

Balarm
La redazione
  • 31 gennaio 2006

Presso lo spazio teatrale Nuovo Montevergini di Palermo, nell’omonima piazza, continua la rassegna “Palermo mia”, promossa dall’amministrazione comunale quale omaggio al drammaturgo palermitano Salvo Licata, scomparso sei anni fa e iniziata questa estate con “Il trionfo di Rosalia". Lo spettacolo ora proposto è “La fame”, un altro dei lavori del giornalista e scrittore, acuto osservatore della sua città, tanto da lui odiata e amata, la cui sensibilità ha reso possibile il recupero di un ricco patrimonio culturale cittadino che altrimenti avrebbe rischiato di andare perduto. Lo spettacolo debutta il 2 febbraio, alle 21.15 e sarà in scena fino alla domencia 5 febbraio. La regia è di Alfio Scuderi; i protagonisti sono Giacomo Civiletti, Ludovico Caldarera, e Rori Quattrocchi; le musiche eseguite dal vivo dai Sun. Il biglietto costa 5 euro. Prevendite da martedì a venerdì, dalle 10 alle 12.30, a Palazzo Ziino (via Dante, 53), presso l’Ufficio Grandi Eventi (terzo piano), e un’ora prima dello spettacolo (in presenza di posti) al Nuovo Montevergini stesso. Sabato e domenica prevendite solo al Nuovo Montevergini, un’ora prima dello spettacolo, fino a esaurimento posti.
mar.ter.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI