IL PERCORSO

HomeMagazineTurismo

"Magna Via Francigena": un lungo cammino per scoprire la Sicilia a piedi

Il Comune di Castronovo di Sicilia promuove il progetto "Magna Via Francigena", un cammino attraverso la storia per conoscere anche gli angoli nascosti dell'Isola

  • 15 marzo 2017

La Sicilia è un'Isola che conserva tanti tesori preziosi, tutti da scoprire. In un'ottica di continua innovazione e promozione del territorio, il Comune di Castronovo di Sicilia promuove il progetto "Magna Via Francigena", un cammino attraverso la storia per conoscere anche gli angoli più nascosti di un posto magnifico.

Il percorso strutturato è destinato a camminatori e viandanti, comprende complessivamente otto tappe da circa venti chilometri ciascuna ed è improntato su accoglienza e servizi dedicati. L'itinerario solca l'entroterra e abbraccia l’ultimo pezzo di Sicilia autentica, ripercorrendo le rotte dei pellegrini.

Al Comune capofila del progetto, Castronovo di Sicilia, si associano Agrigento, Cammarata, Comitini, Grotte, Joppolo Giancaxio, San Giovanni Gemini, Racalmuto, Campofranco, Sutera, Milena, Prizzi e Santa Cristina Gela.

L’idea nasce dagli studi di un gruppo di ricercatori che hanno messo a sistema i lavori sulla viabilità storica dell’isola dal periodo greco-romano a quello borbonico, concentrandosi su un momento specifico: l’arrivo dei cavalieri Normanni in Sicilia alla fine dell’XI secolo d.C.



L'itinerario è aperto a tutti: turisti in cerca di nuove emozioni, trekker, accaniti sportivi, etnologi, collezionisti di pietre antiche, appassionati di chiese romaniche e chiunque abbia voglia di mettersi alla prova e viaggiare a piedi.

Sentieri trazzerali, strade provinciali poco trafficate, vie in terra battuta e acciottolato, da Agrigento a Palermo, lasciano spazio alla voglia di scoprire la Sicilia occidentale e i suoi tesori rurali.

Nel mese di giugno si terrà un primo cammino inaugurale della "Magna Via Francigena", anticipato da diverse "anteprime" promosse da guide ambientali escursionistiche che porteranno in giro camminatori e appassionati.

Oltre a un partenariato diffuso tra i tredici Comuni, l'iniziativa vanta la partecipazione della Diocesi di Agrigento e il supporto dall'associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI