MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Ospite internazionale al Gatto Nero

Balarm
La redazione
  • 28 gennaio 2006

Torna a Palermo, dopo più di due anni, David Kikoski, originale e innovativo pianista del New Jersey, che si esibirà in trio (Boris Kozlov al contrabbasso e Gene Jackson alla batteria) al Gatto Nero domenica 5 febbraio alle 22. Il suo è un jazz arricchito da sonorità rock e pop, in cui una indiscutibile tecnica pianistica è colorata da un sincretismo sperimentale fatto di singolari strutture armoniche, canoni gregoriani e samba brasilera. Kikoski ha iniziato a suonare il piano (ed il jazz) da bambino, spinto dal padre e, dopo aver frequentato la Berklee School of Music di Boston, ha dato il via ad una carriera ricca di successi e importanti collaborazioni. E' stato membro fisso della band di Bob Berg ed ha suonato al fianco di John Scofield, Peter Erskine, Michel Brecker, Chris Potter, Joe Henderson, Dave Holland, Mike Stern, Chick Corea, Toots Thielemans, Tom Harrel, Marcus Miller, ed ancora nella Brecker Brothers’ Acoustic Band, nella Mingus Big Band e nella Charles Mingus Orchestra. Il suo ultimo lavoro è "Combinations" (2002), inciso con Seamus Blake al sax tenore, lo stesso Boris Kozlov con cui suonerà in questo concerto palermitano al contrabbasso e Jeff "Tain" Watts alla batteria, mentre l'anno precedente aveva pubblicato "Surf’s Up", quarto lavoro da leader per la Criss-Cross, dove, a fianco di brani di Parker e Monk, troviamo pezzi di Frank Zappa e Brian Wilson.
ba.gio.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI