FOTOGRAFIA

HomeMagazineTerritorioAttualità

Sembra figlia del digitale e invece no: la foto scattata a Marsala 20 anni fa strega il web

Le saline dello Stagione di Marsala immortalate da un fotografo siciliano 20 anni fa, come fosse oggi: lo scatto "retrò" è mozzafiato e sta facendo impazzire la rete

  • 14 agosto 2020

La foto scattata alle Saline da Walter Leonardi

È sempre cosi. Le cose antiche sono le più belle. Perché? Semplicemente perchè portano con sè il gusto del genuino, dello spirito di sacrificio che tanto appartiene al passato e (forse) un pò di meno all'era del digitale. Anche scattare una fotografia tecnicamente perfetta, per luce, esposizione, contrasto e colori, era considerato un vero tocco da maestro in un tempo in cui le parole "post-produzione" o "photoshop" erano solo un lontano miraggio.

E se una cosa è bella, è bella sempre proprio perchè non conosce le scadenze dettate del tempo, che non diventa un limite bensì un valore aggiunto. Un esempio ne è questa diapositiva scattata 20 anni fa da Walter Leonardi, 75 anni, che si definisce "un vecchio fotografo tradizionalista".

Originario di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, Leonardi è un fotografo di livello internazionale che ha collaborato per oltre 20 anni anche con l'esploratore norvegese Thor Heyerdahl, e che nel suo archivio personale vanta oltre un milione di fotografie.



Una diapositiva scattata all'antica con una semplice pellicola 50 Iso, come si faceva una volta: mano ferma e tanta ricerca e studio sull'orario migliore per garantirsi la luce e il contrasto perfetto. Lo scenario è quello delle magiche Saline di Ettore e Infersa sul lungomare di Marsala in cui, intorno alle ore 5.15 del mattino, è stato immortalato un pescatore che, al levar del sole estivo, lancia sull'acqua una rete da pesca.

«Per realizzare questo scatto mi sono alzato alle 4 del mattino, dopo aver studiato strategicamente il posto esatto per immortalare quei colori naturali, quella scena in quel preciso momento e in quell’attimo» - dice il fotografo.

Una pellicola mozzafiato scattata ben 20 anni fa al cospetto dello Stagnone e che è tornata in vita sui social grazie ad una scannerizzazione e ad un semplice click che l'ha resa la nuova star del web.

«Le foto scattate a quei tempi hanno il pregio di non essere minimamente ritoccate, sono il risultato della grande passione per la fotografia tradizionale, i colori che si vedono sono quelli effettivi e veri che io stesso, in quel momento, avevo davanti agli occhi».

ARTICOLI RECENTI