FILM

HomeMagazineCulturaCinema

Tradito "Il Traditore": escluso dalla corsa agli Oscar il film sul pentito Masino Buscetta

La pellicola che vede tra i protagonisti Pierfrancesco Favino e il palermitano Luigi Lo Cascio non è entrata nella rosa dei pretendenti al premio diffusa dall'Academy

Balarm
La redazione
  • 17 dicembre 2019

Niente da fare: il film di Marco Bellocchio "Il Traditore", che narra la storia del pentito di mafia Tommaso Buscetta, non correrà per la statuetta dell'Oscar.

Il film che vede tra i protagonisti Pierfrancesco Favino e il palermitano Luigi Lo Cascio non è infatti entrato nella rosa dei pretendenti all'Oscar dei migliori film stranieri diffusa dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

Un peccato per la pellicola italiana che aveva provato a raccontare in modo differente il mondo della mafia riuscendo, come forse mai era avvenuto, a far parlare anche i protagonisti con un vero dialetto siciliano. Un film toccante, raccontato dal punto di vista del pentito di mafia più famoso, che abbraccia anche gli Stati Uniti d'America, dove lo stesso Buscetta ha vissuto per un periodo della sua vita".

Al di là del premio resta l'importanza sociale di questa pellicola, di cui riproponiamo il trailer, che affronta il maxi processo e la strana "amicizia" nata fra il pentito ed il giudice Giovanni Falcone..

VIDEO RECENTI