MUSICA

HomeMagazineCultura

Trap, cliché e musica gratis: Othelloman con un'idea "contro" e un nuovo singolo

Una canzone al mese gratis online: è la sfida del rapper Othelloman che lotta contro i clichè del mercato discografico iniziando con il singolo "Non Fumo Marlboro"

  • 13 giugno 2018

È un ritorno sulla scena, è una nuova sfida musicale: il rapper palermitano Othelloman (nome d'arte di Salvatore Petrotta Reyes) si riaffaccia dopo cinque anni sul mercato discografico e lo fa infrangendo i consueti schemi della musica mainstream con il singolo "Non Fumo Marlboro", una miccia accesa pronta ad aprire il varco per un nuovo percorso che verrà svelato nel corso dell'anno.

Prodotto da Yahweh, il brano è un mix di provocazione, esperienza e grinta, elementi di un concept di rivincita e liberazione dai cliché, raccontato con ironia nel video prodotto da Atom.inc.

Il singolo abbraccia le sonorità più moderne della trap ma con un sapore concettuale immerso nelle radici dell'hip hop. La trap è utilizzata all'interno del brano come puro strumento comunicativo, volto ad attirare l'attenzione di un pubblico giovane, più incline ad aprirsi a stimoli e messaggi nuovi.

"Non Fumo Marlboro" è il primo singolo di una raccolta atipica di canzoni, rilasciate online una volta al mese da giugno a dicembre: «Oggi - dice Othelloman - non esiste più la necessità di pubblicare un disco, i singoli viaggiano online».

«È un modo per dare l'attenzione a tutti i brani - continua - che verranno publicati su Youtube in successione una volta al mese, così da creare un rapporto diretto col pubblico e soprattutto per raccontare le cose a modo mio».

«Non pubblicavo da cinque anni - spiega il rapper - proprio perché non vedevo una ragione per farmi sentire, ma adesso voglio tornare a sperimentare e ho tantissimo da comunicare a tutti. Questo è un momento molto importante per me, perchè questo brano rappresenta il mio ritorno discografico. La musica e il web sono il mio campo d'azione e il mio modo di comunicare».

"Non Fumo Marlboro" è online su Youtube, accompagnato dal video ufficiale, ed è ascoltabile gratuitamente anche su Spotify.

Il brano è anche il primo singolo ad essere pubblicato per "La Croce", neonata etichetta discografica che si occupa della promozione di brani hip hop, rap e trap di artisti palermitani e siciliani.

articoli recenti