INIZIATIVE

HomeMagazineTerritorio

Tutto il mondo tifa Italia: i monumenti si accendono col tricolore anche in Sicilia

Nel giorno dell'anniversario dell'Unità d'Italia il mondo manda un segnale di vicinanza all'Italia per la lotta che sta conducendo in prima linea contro il Coronavirus

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 17 marzo 2020

Ricorre il 17 marzo l'anniversario dell'Unità d'Italia (17 marzo 1861). Lo stivale in questo momento è fermo per fronteggiare in prima linea l'emergenza per il Coronavirus.

«Siamo parte di una medesima comunità, - ha detto il premier Conte durante il suo ultimo intervento - rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore e correre più veloci domani».

E mai come in questo momento dal secondo dopoguerra l'Italia si è sentita comunità, abbiamo riscoperto il patriottismo e l'orgoglio di essere italiani, a tutti è stato chiesto di fare la nostra parte e tutti la stiamo facendo nel migliore dei modi. Tutto il mondo ci guarda e ci sostiene, per dire "Coraggio Italia" e #weareitaly, i colori della bandiera italiana tingono i monumenti storici e culturali di tutto il mondo.

Un segno di vicinanza arrivato da Gerusalemme, Tel Aviv, Dubai, New York, Toronto, Rio de Janeiro.

Anche in Sicilia in diverse località i monumenti si sono tinti di verde, bianco e rosso. Succede a Catania, a Messina, ad Alcamo, al Teatro Antico di Taormina, e anche a Modica e Agrigento con il tempio d'Ercole alla Valle dei Templi.

Il mondo intero si accende di verde bianco e rosso come una grande ola allo stadio, tifano per noi, per sostenere e far sentire la vicinanza agli italiani.

A poco a poco altri siti si illumineranno, nessuna notizia purtroppo arriva dal comune di Palermo in merito all'accensione di qualche monumento.

GALLERY RECENTI