TURISMO

HomeMagazineTurismo

Un anno (gratis) nelle case a un euro: l'idea di Airbnb per far rivivere un borgo siciliano

Un'esperienza che dà vita a un posto abbandonato e allo stesso tempo un'occasione irripetibile per immergersi appieno in un borgo tra i più belli della Sicilia

Balarm
La redazione
  • 20 gennaio 2022

Un'esperienza che dà vita a un posto abbandonato e allo stesso tempo un'occasione irripetibile per immergersi appieno in un borgo tra i più belli della Sicilia.

Si potranno così assaporare tutti i momenti importanti della comunità di Sambuca di Sicilia premiato nel 2016 come "Borgo dei Borghi", dalla vendemmia alla raccolta delle olive, dalla visita delle cantine alla festa della Madonna dell'Udienza, che si ripete da quattro secoli.

Airbnb, offre un soggiorno di un anno, completamente gratis, in una delle "case a un euro" vendute nel comune di Sambuca di Sicilia. L'host ha la possibilità di vivere gratuitamente in una casa completamente ristrutturata.

Il portale che mette in contatto chi ha bisogno di un alloggio o di una camera (normalmente per un breve periodo) con chi dispone di spazi extra all'interno della propria abitazione ha infatti partecipato al bando promosso dall'amministrazione comunale di Sambuca.
Adv
Sambuca è un piccolo borgo rurale di circa 6000 abitanti in Sicilia, a meno di 80 chilometri a sud di Palermo, caratterizzato da una miscela unica di culture e stili architettonici italiani e nordafricani.

Airbnb ha ristrutturato una vecchia dimora abbandonata nel cuore del borgo, a due passi dal suggestivo belvedere della cittadina, che si affaccia sulla Valle del Belìce, trasformandola in un'elegante abitazione di design grazie a un restyling completo svolto in collaborazione con lo studio italiano di architettura Didea.

Per realizzare il recupero sono stati impiegati materiali e colori in armonia con il paesaggio circostante, che danno vita all'unicità di una storica dimora locale.

L'ampio edificio si sviluppa su tre piani. Il piano terra è composto da un piccolo soggiorno e dalla camera padronale con letto matrimoniale grande e bagno en suite. Il primo piano comprende soggiorno, cucina, spazio di lavoro, bagno e zona notte soppalcata, anche questa con letto matrimoniale grande.

Il piano superiore presenta un ulteriore spazio abitabile con divano letto a due piazze. Il candidato selezionato potrà scegliere la camera da letto che meglio si adatta alle sue esigenze, affittando l'altra su Airbnb.

La casa viene quindi messa a disposizione, per un periodo minimo di tre mesi fino a un anno intero, di qualcuno che sia disponibile a trasferirsi gratuitamente in Sicilia, anche con la famiglia, purché il nucleo non superi il numero massimo di 4 persone.

L'azienda, come racconta a Balarm il dirigente Airbnb siciliano, è partita dalla considerazione che sempre più persone hanno la libertà di lavorare e vivere ovunque e questa dimora siciliana offre un ambiente sostenibile per il lavoro a distanza.

Tra i requisiti richiesti, oltre al fatto di essere amanti dell'avventura ed entrare a far parte appieno della comunità locale, ci sono la maggiore età e la padronanza dell'inglese. I candidati devono essere disponibili a trasferirsi a Sambuca a partire dal 30 giugno.

Le candidature possono essere presentate fino al 18 febbraio sulla pagina dedicata di Airbnb.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

LE FOTO PIÙ VISTE