PROGETTI

HomeMagazineCultura

Frammentata, assolata e monumentale: una Palermo "scomposta" vista in hyperlapse

Sono servite oltre mille foto a Jacopo Tofani per raccontare Palermo in hyperlapse: il risultato del video è un viaggio in movimento - e di movimento - in giro per la città

  • 14 gennaio 2016

Cinquantotto secondi e oltre mille foto per raccontare una città in movimento, Palermo, le sue bellezze monumentali e i suoi panorami più affascinanti: è il video del giovane documentarista Jacopo Tofani che con "Palermo in Hyperlapse" rende omaggio al capoluogo siciliano.

Un filmato in HD, firmato BlackTree Productions, girato con la tecnica hyperlapse che offre un movimento di camera che si sposta attraverso grandi distanze: la posizione della camera non è fissa ma viene modificata dopo ogni esposizione in modo da creare una carrellata di sequenze.

Una vera danza tra le immagini più belle di "Palermo Capitale della Cultura 2018" accompagnate dal sottofondo musicale del brano "Chimera" di Shan Walsh.

VIDEO RECENTI