COMICS

HomeMagazineCultura

Due siciliani raccontano la "Salvezza" in mare: la graphic novel di Bonaccorso e Rizzo

È la prima opera di graphic journal al mondo a raccontare la vita sulla nave da soccorso Aquarius: uno sguardo lucido e poetico su operazioni delicate e difficili

Caterina Damiano
Giornalista e Coordinatrice di redazione di Balarm
  • 15 maggio 2018

Un'immagine tratta da "Salvezza" di Bonaccorso e Rizzo

Se parlare di ciò che è strettamente connesso al fenomeno migratorio è un'azione che rischia di trascendere nella più disarmante banalità, "Salvezza", la graphic novel dei siciliani Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, è quello sguardo fresco che riesce a portare l'attenzione su questo tema con tocco deciso e contemporaneamente delicato.

In poco più di 120 pagine i due autori raccontano la propria esperienza sulla nave da ricerca e soccorso Aquarius, facente parte della flotta dell'organizzazione non governativa internazionale Sos Méditerranée - Medicins Sans Frontieres.

L'ericino Rizzo - giornalista e fumettista - e il messinese Bonaccorso - fumettista, illustratore e insegnante - hanno passato sulla nave tre settimane nel mese di novembre 2017, conoscendo e intervistando gli organizzatori, l’equipaggio, i mediatori culturali e i migranti tratti in salvo, assistendo e partecipando alle operazioni di salvataggio.

Le loro osservazioni si sono tradotte in un reportage a fumetti unico nel suo genere: "Salvezza" è il primo lavoro di graphic journalism al mondo finalizzato a raccontare il viaggio, la "routine" e le operazioni di una nave Ong all'interno di un contesto politico e sociale intricato, condizionato dagli accordi internazionali.

I pochi colori, con una forte prevalenza d'arancione - che simboleggia la salvezza in mare e distingue anche la nave Aquarius - danno alle pagine una forte carica emozionale completata da un'osservazione più "distaccata", quella di un pettirosso che funge da narratore e integra statistiche e dati per una più completa e accurata informazione al lettore.

Dominante il concetto di umanità, nella sua accezione probabilmente più macchinosa: quella che restituisce in un solo contesto diverse storie, da quelle di chi opera per salvare a quelle di chi fugge, arrivando per vie traverse a quelle dei morti e a quelle, tratteggiate, di chi vende, tortura, violenta e schiavizza.

Questa è l'umanità sfaccettata con cui Rizzo e Bonaccorso si sono trovati a che fare, e che hanno voluto raccontare, riuscendo nell'impresa di dare a chi legge una panoramica lucida e completa ma mai priva di sensibilità e poesia.

"Salvezza" è edito Feltrinelli ed è disponibile in tutte le librerie e sulle principali piattaforme di vendita online. Il costo di copertina è di 16 euro.

articoli recenti