RICETTE

HomeMagazineFoodRicette

È la principessa delle sere d'estate di Sicilia: la caponata catanese è un tripudio di ortaggi

La Caponata è una cosa seria. I siciliani si sfidano da una costa all'altra a colpi di melanzana per avere il primato della autentica caponata made in Sicily

Balarm
La redazione
  • 3 giugno 2020

Caponata catanese

La cucina siciliana affonda le proprie radici nella tradizione povera, basata soprattutto su alcuni ingredienti tipici come melanzane, pomodori e basilico, che sono protagonisti indiscussi della caponata, un piatto tipico siciliano molto apprezzato anche nel resto della Penisola.

Tuttavia esistono diverse varianti: ogni provincia, ogni città, quasi ogni famiglia ha la propria ricetta personale tramandata da generazioni e generazioni. Ognuno giurerà piena fedeltà alla propria ricetta quasi come fosse il Verbo assoluto.

Elemento caratterizzante della Caponata catanese è l'utilizzo, oltre alle melanzane, di altri ortaggi quali i peperoni. In comune invece a quella palermitana sono il sedano, i capperi, le olive e l'inconfondibile sapore della salsa agrodolce.

Per un buon risultato è necessario utilizzare quella che a Palermo viene chiamata "violetta di Palermo", dalla polpa piuttosto compatta e con una consistenza meno spugnosa. Queste sue caratteristiche fanno si che la melanzana non assorba una quantità eccessiva di olio e si presenti poco unta.



Pare che in origine questa ricetta, molto diffusa sulle tavole borghesi e aristocratiche, prevedesse l'utilizzo della lampuga, che in alcune zone della Sicilia è chiamata "capone". Il piatto fu poi rivisitato dalla tradizione popolare sostituendo la lampuga con le melanzane.

Per preparare la Caponata catanese (per 4 persone) occorrono i seguenti ingredienti:

- 4 melanzane;
- 400 gr di peperoni;
- 400 gr di pomodori maturi;
- 1 costa di sedano;
- 3 cipolle;
- 200 gr di olive verdi snocciolate;
- 50 gr di capperi;
- 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco;
- 1 cucchiaio di zucchero;
- olio extravergine d'oliva;
- sale;
- pepe.

Procedimento:

Togliete il picciolo alle melanzane e tagliatele a tocchetti; cospargetele di sale e mettetele a colare in un colapasta per eliminare l'acqua di vegetazione.

Dopo circa 1 ora, lavatele e mettetele a friggere in olio abbondante scolandole su carta assorbente. Lavate e tagliate i peperoni a tocchetti e metteteli da parte.

In una padella fate rosolare le cipolle affettate con l'olio aggiungendo, dopo pochi minuti, i peperoni e fate cuocere per 10 minuti. Unite i pomodori pelati e sminuzzati e fate cuocere per 20 minuti aggiungendo acqua, se occorre.

Quando i peperoni risulteranno cotti, aggiungete le melanzane, i capperi, le olive ed il sedano tagliato a pezzetti. Aggiustate di sale e pepe.

Girate bene e finite di cuocere aggiungendo l'aceto con il cucchiaio di zucchero. Fate restringere e togliete dal fuoco. Servite fredda.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI