ARTE E CULTURA

HomeInformagiovaniArte e cultura

WWF lancia il concorso "Il Genio di Palermo"

L'obiettivo del concorso "Il Genio di Palermo: Artista del Rifiuto" mira a rivalutare l’asse di via Roma, oltre a mostrare un lato insolito dell’immondizia

  • 7 marzo 2010

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

I rifiuti non sono sempre da buttare via: si possono riutilizzare e sfruttare anche per scopi artistici. Questa l’opinione dell’associazione WWF Palermo e dell’associazione ViaRoma, che con il patrocinio dell’Assessorato all’ambiente, quello al centro storico di Palermo e l’Amia, ha lanciato il concorso Il Genio di Palermo: Artista del Rifiuto. L’iniziativa, con partecipazione gratuita e aperta a tutti, volge l’attenzione all’impegno per vivere in un posto più pulito e vivibile, in un luogo in cui il riciclaggio dei rifiuti possa assumere un aspetto creativo. Il concorso, che si svolgerà domenica 21, sabato 27 e domenica 28 marzo in via Roma, si inserisce nell’ambito dell’iniziativa della chiusura al traffico di via Roma nei weekend, per rilanciare la via come luogo fruibile dalla cittadinanza.

L'obbiettivo del concorso mira così sia a rivalutare l’asse di via Roma, che per l’evento diventerà location espositiva delle opere del concorso, sia a proporre ai cittadini di creare e fotografare i rifiuti, per mostrare un lato insolito dell’immondizia. Sono tre le sezioni a cui è possibile partecipare: “Rifiutografato”, “Arte dei rifiuti” e “Ricicliamoci”. La sezione “Rifiutografato”, suddivisa a sua volta nelle sezioni “La città attraverso la raccolta differenziata spinta” e “Il resto della città”, consiste nell’immortalare con due scatti, in bianco e nero o a colori, tramite la macchina fotografica tradizionale o digitale, angoli della città, cattive o buone abitudini inerenti ai rifiuti. La sezione “Arte dei rifiuti” è rivolta agli artisti di tutti i generi che vorranno sbizzarrirsi nel creare sculture, quadri, accessori, abbigliamento, oggettistica, con i rifiuti adatti al riciclaggio utile e artistico, per sensibilizzare l’opinione pubblica nel riutilizzo degli scarti che possono essere destinati al riutilizzo.

“Ricicliamoci” è invece la sezione a cui possono partecipare i bambini e i ragazzi minori di 14 anni, per farli giocare e divertire, invogliando la manualità e l’estro, tramite il riciclaggio di carta, cartone e plastica, creando con questi materiali un oggetto di loro fantasia. Per ogni sezione sarà nominato un vincitore, scelto dalla giuria composta dai cittadini che parteciperanno alla manifestazione, e riceverà un premio, non in denaro, offerto all’associazione ViaRoma. Per le modalità di partecipazione e maggiori dettagli sull’iscrizione al concorso è possibile telefonare al numero 091.7434726 o inviare un messaggio di posta all’indirizzo palermo@wwf.it .

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE