MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

L'inaspettato arriva in caso di necessità: i Tre Terzi e il loro primo live trasmesso sul web

L'esperimento della band palermitana è nato dalla necessità di creare un nuovo modo di fruizione dell’arte e della musica in questo momento di forzate restrizioni

Enrico Alagna
Medico e attivista
  • 10 marzo 2020

I Tre Terzi

Mater artium necessitas: proverbio latino, dal significato letterale: "La necessità è la madre delle abilità" ovvero "In caso di necessità si riescono a fare cose inaspettate".

Questo il significato dell’esperimento realizzato, sabato pomeriggio scorso, dai Tre Terzi, noto gruppo musicale nato a Palermo nel 2009, con Claudio Terzo, Ferdinando Moncada, Nicola Liuzzo e Diego Tarantino; successivamente alla batteria subentra Ferdinando Piccoli. Riuscire a creare dalla necessità un nuovo modo di fruizione dell’arte, della musica nel caso specifico.

Il primo concerto live trasmesso on-line.

«Anche io sono un musicista e amo il live. In situazione di normalità non avrei mai promosso un concerto in diretta streaming ma la musica non si può fermare; sono settimane queste dove, per paura del contagio e per il rispetto della collettività, si è costretti a rimanere a casa, a non radunarsi in luoghi piccoli e affollati.



Noi diamo la possibilità a chi ama la nostra musica di poterci ascoltare lo stesso, di poter fruire ugualmente della nostra forma di arte», ha dichiarato Claudio Terzo.

«E’ un esperimento che, spero, possa diventare per i miei colleghi musicisti e per gli artisti in generale, una nuova opportunità: abbiamo suonato senza pubblico ma sfruttando le nuove frontiere del digitale siamo arrivati ugualmente a casa della gente. E, con la giusta tecnologia audio-video e di regia, siamo riusciti ad offrire a chi ci ha ascoltati un buon prodotto musicale».

Il mondo della cultura e degli spettacoli, a cominciare dal teatro e dalla musica è in ginocchio a causa delle restrizioni per il timore di contagio da coronavirus. Sono centinaia gli eventi annullati in tutto il territorio nazionale. Con ripercussioni economiche notevoli.

«Sarebbe bello - continua Claudio Terzo - creare una maratona on line di eventi e di spettacoli che coinvolga artisti di ogni genere. Un momento di condivisione e solidarietà reciproca tra pubblico e artisti, dando la possibilità ai cittadini di continuare a fruire di spettacoli teatrali, concerti, esibizioni e, a noi artisti, tramite delle offerte libere, magari con la promozione di fundraising, continuare a poter lavorare e divertirvi».

L’evento concerto trasmesso on-line, alle ore 17.30 di sabato pomeriggio, sulla pagina Facebook dei Tre Terzi ha totalizzato centinaia di visualizzazioni, sintomo che l’idea funziona. Federico Randisi ha curato la parte tecnica e audio, la parte video è stata invece gestita da Pietro Vaglica.

I Tre Terzi ringraziano Gero Flaibani che li ha ospitati, per la diretta, negli spazi di Mus Art Studio, sperando che questa sia per loro, per i colleghi artisti in genere e per il pubblico la prima di una serie di eventi che promuova l’arte e la musica, in tempi in cui è fondamentale rimanere in casa o evitare luoghi affollati per il rispetto di sé stessi e della collettività.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI