CULTURA

HomeMagazineCulturaArte

La cultura che resiste, le mostre (per fortuna) sono salve: a Palermo quelle da non perdere

Ci sono eventi che resistono al nuovo Dpcm. Musei, biblioteche restano aperti al pubblico, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. Ecco tutte le mostre visitabili in città

Balarm
La redazione
  • 27 ottobre 2020

Un'opera di Banksy

Attività chiuse, altre aperte fino a un certo orario. Quello approvato nella notte di sabato 24 ottobre ed entrato in vigore da lunedì 26 (valido fino al 24 novembre), è un decreto che prevede di fatto un semi-lockdown.

Nell'ottica di riuscire a contenere il più possibile la curva dei contagi da Covid-19, il governo ha deciso infatti di chiudere teatri e cinema, di fermare le attività di palestre e scuole di danza e di dare un limite orario a tutti quei luoghi in cui è alto il rischio di assembramento, come nel caso di bar e ristoranti che hanno l'obbligo di chiusura alle 18.00.

Nonostante il duro colpo inferto al mondo della cultura e della ristorazione, però ci sono ancora degli spiragli aperti. Parliamo dei musei e delle mostre che (per fortuna) restano aperti e visitabili, insieme a biblioteche e archivi, sempre nel rispetto delle norme igienico-sanitaria a cui siamo ormai abituati.

Obbligo di uso delle mascherine, distanziamento personale e igenizzazione delle mani sono le tre regole che continuano quindi ad essere valide per l'ingresso alle sale museali. Fortemente consigliato anche l’uso dell’app Immuni, totalmente anonima e importante per la mappatura dei contatti.



Per fare un po' d'ordine, ecco quindi l'elenco di tutte le mostre attualmente visitabili a Palermo.

Iniziamo con "Terracqueo", la grande mostra sul Mar Mediterraneo allestitia a Palazzo Reale e visitabile fino al 31 gennaio 2021. Un'emozionante narrazione di un immenso patrimonio archeologico che, attraverso i suoi 324 reperti, racconta dell’incontro e dello scontro tra popoli che hanno solcato il Mediterraneo e abitato le sue terre.

Visitabile sempre fino al 31 gennaio 2021 tra i saloni di Palazzo Sant'Elia, anche la grande mostra dedicata alla leggenda di David Bowie. Oltre 100 ritratti di David Bowie, alcuni esposti in anteprima nazionale, per ripercorrere il sodalizio tra la leggenda del pop e il grande maestro giapponese Masayoshi Sukita, probabilmente il più importante fotografo col quale Bowie abbia mai lavorato.

Spostandoci a Monreale, ecco "Oriente e Occidente", il dialogo tra l'arte normanna e quella contemporanea in mostra fino al 6 gennaio 2021 che mette in collegamento due straordinari monumenti del percorso arabo normanno: il complesso monumentale del Duomo di Monreale e il Palazzo della Zisa.

"Luce da Luce" è invece il nuovo progetto che prende vita al RISO – Museo d'arte Moderna e Contemporanea a Palermo, con tre mostre visitabili fino al 29 novembre. Un progetto che si declina su direttrici diverse che camminano parallele ma autonome

E ancora, Palazzo Trinacria e il Loggiato San Bartolomeo ospitano fino al 17 gennaio 2021 quella che è stata definita una sorta di “Arca” contemporanea dove gli “animali” di Banksy trovano un'ospitalità temporanea. È questa una delle novità palermitane della mostra "Ritratto di ignoto. L’artista chiamato Banksy". Cento e più pezzi originali del più iconico artista inglese contemporaneo.

Al Mec Museum rimane visitabile fino al 30 dicembre 2020 invece la mostra dedicata alla storia della Apple. Al piano nobile di un palazzo cinquecentesco nel cuore del centro storico della città, c'è il nuovo spazio culturale che custodisce pezzi storici della Apple, tra le sale di un elegante ristorante.

Imperdibile anche "Exstasis", il grande video mapping immersivo proiettato tra le pareti e gli stucchi della chiesa di Santa Caterina, in piazza Bellini a Palermo, che viene riproposto fino all'8 novembre, a distanza di un anno dopo avere affascinato 3mila visitatori in 2 giorni.

L'elenco non finisce di certo qua. Per conoscere tutte le mostre visitabili questa settimana a Palermo basta consultare il calendario completo, selezionando dall'elenco a tendina la sezione "Mostre" e la voce "Questa settimana".
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI