MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Le gocce d'acqua che separano Palermo e Milano: il pianoforte suona "Oltreoceano"

Il videoclip racconta la storia musicale autobiografica di Rosemary Enea che con questo brano ha deciso di aprire il suo cuore e raccontare la sua storia attraverso le note

Balarm
La redazione
  • 16 gennaio 2020

Un pianoforte, due mani e un cuore per emozionare, raccontando la propria storia: si chiama “Oltreoceano”, il videoclip del primo singolo della pianista palermitana Rosemary Enea, ora disponibile online da Vevo a Spotify.

Girato e montato totalmente nel capoluogo siciliano da Piero Compagno, “Oltreoceano” racconta una storia musicale autobiografica quella di Rosemary Enea, oggi docente di pianoforte nel capoluogo lombardo, che con questo brano ha deciso di aprire il suo cuore e raccontare la sua storia attraverso la voce del suo pianoforte.

«Oltreoceano racconta ogni singola goccia d'acqua che separa Palermo da Milano, è un viaggio interiore che attraversa le emozioni, sue e di tutte quelle persone che, hanno scelto di lasciare la propria terra nel segno della ricerca di una vita ancora migliore» - dice Rosemary.

«In ognuna di esse sono racchiusi l’odore di gelsomino, il sole cocente, le giornate uggiose, le risate dei bambini che giocano in spiaggia, le intere serate a cantare a squarciagola guardando le stelle, un’adolescenza che lascia il posto all’età adulta, gli odori delle strade e i sapori di una cucina unica dalle pietanze più complicate, allo street food e qualunque altro indelebile ricordo della mia terra che porto nel cuore e, infine, la speranza, quella che hai quando devi attraversare chilometri e chilometri di Oceano in cerca di in una nuova casa e di una nuova vita».

VIDEO RECENTI