MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Festival Blues, musica nera al Verdura

Balarm
La redazione
  • 19 settembre 2005

Con il patrocinio dell’Ufficio Grandi Eventi dell’Assessorato Cultura del Comune di Palermo, l’Associazione Culturale Memphis Club organizza il Festival del Blues dal 21 al 25 settembre, al teatro di Verdura di Palermo (ingresso libero). Nelle 5 serate si avvicenderanno gruppi musicali di notevole bravura e apprezzati in un ampio panorama nazionale ed internazionale. Il 21 settembre a calcare la scena, nel fantastico e suggestivo sito che verrà adibito per l’occasione tra i meravigliosi giardini del Verdura, sarà la Muppet’s Blues Band, capaci di produrre un eccentrico connubio di sonorità dell’anima miscelate ad un rhythm and blues eccellente. La Muppet’s Blues Band è stata vincitrice nel 2004 della seconda edizione del Blues Festival di Alcamo. Il 22 settembre sarà la volta della Buba’s Band. Uno stile inconfondibile caratterizza questa band palermitana, che da anni si è imposta con rilevante personalità nei circuiti del blues cittadino e non solo.

I loro repertori vantano una matrice fortemente americana, con una sublime capacità di combinare suoni che variano dal blues al rock & roll. Il 23 settembre, la serata verrà animata dagli Adel’s Puro Malto, una band davvero talentuosa composta da un giovane, solido ed affiatato trio che riscuote sempre più consensi in ambito nazionale. Promettenti sui circuiti internazionali si distinguono per un Sound compatto e dalla grinta vorticosa. Il 24 settembre si esibirà invece, la Giò Vescovi Blues Band, ottimo concentrato di blues e rock and roll. Proporranno un repertorio che percorrerà un crescendo di ritmi e tonalità che partiranno da un blues più Chicago a quello più country e dal Detroit fino all’acustico del Delta. Insomma, musiche e ritmi per le orecchie più eterogenee. Il 25 settembre, serata di chiusura del festival, vedrà sul suo già ampiamente calcato palco, la Joe Castellano Blues Band. I 13 elementi della band ci trascineranno con la loro abilità, che non ha nulla da invidiare alle band d’oltreoceano, nel blues più intenso e coinvolgente. Special guest vocal sarà Bobby Johnson.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI