TEATRO

HomeMagazineCulturaTeatro

Teatro Crystal: al via la nuova Stagione 2010/11

Dieci opere, tra prosa e genere cabarettistico, che ci terranno compagnia da novembre ad aprile con un cast di giovanissimi attori e registi eccellenti

  • 13 ottobre 2010

Tra opere di prosa e cabaret ecco la nuova Stagione teatrale del Teatro Crystal (via Mater Dolorosa 64/A, Palermo), presentata ai giornalisti da Mario Pupella, l’attore e regista teatrale palermitano (ha recitato recentemente nel film del duo comico Ficarra e Picone “La matassa”, nel ruolo del boss Don Mimì) nonché direttore artistico del teatro. Pupella, insieme ad alcuni attori, autori e registi ha specificato: «La stagione teatrale quest’anno, a differenza degli anni precedenti, verterà molto sul teatro di prosa anche se - assicura - non mancheranno gli appuntamenti col cabaret».

La prima opera, che debutterà sabato 13 novembre (in replica domenica 14), è “La sgualdrina innamorata” un’opera scritta da Jean Paul Sartre, padre dell’esistenzialismo, con regia di Mario Pupella. «La determinazione a mettere in scena questo capolavoro - spiega il regista - è nata il giorno dopo l’incredibile notizia della “caccia al negro col fucile” che movimentò le notti di Rosarno qualche tempo fa. Il testo di Sartre, che conosco molto bene e che ho letto circa vent’anni fa tratta di una storia vera e mi colpì moltissimo il modo in cui trattò la questione razziale. Anch’io ho voluto dire la mia riguardo l’argomento e ho ambientato la vicenda nei primi anni '60 modificandone però il finale. Spero che Sartre non me ne voglia ma ho voluto, in questo modo, rendere ancora più straziante il suo urlo di sdegno». Si proseguirà qualche giorno dopo con l’opera “Tesoro regalami la pelliccia”, una commedia divertente scritta e diretta da Daniela Melluso, che andrà sulle scene da sabato 20 a domenica 28 novembre. La giovane regista ha presentato personalmente i suoi giovanissimi attori e il contenuto della sua storia «Abbiamo deciso di rappresentare questo spettacolo perché vogliamo seguire un unico progetto: il divertimento per essere gradito da qualsiasi tipo di pubblico, per creare momenti di svago, soprattutto ora visti i tristi eventi del nostro paese».



Dopo una breve pausa si ricomincerà con “Cortocircuito” dei Liolì che andrà sulle scene sabato 4 e domenica 5 dicembre per poi rientrare in teatro nella prima metà di gennaio, sabato 15 e domenica 16, con lo spettacolo di cabaret “Palirmitani … chisti semu!” di e con Giacomo Civiletti, una divertentissima carrellata sui personaggi interpretati dall’attore siciliano. Febbraio si apre invece con due opere scritte dal giornalista Angelo Vecchio, “Atto d’accusa”, che debutterà sabato 5 e che tratta la drammatica storia di Serafina Battaglia, moglie e madre che sfidò alcuni boss mafiosi decisa a farli condannare dopo l’uccisione del marito e del figlio, e “Stupro”, sulle scene domenica 6. Due temi molto forti che terranno alta la tensione del pubblico presente in sala. La settimana successiva, sabato 12 e domenica 13 febbraio, sarà ancora una volta protagonista la risata con un divertente spettacolo, “Cervello in fuga”, scritto da Antonio di Stefano e interpretato dagli attori comici palermitani Gino Carista e Caterina Salemi. La comicità torna protagonista sabato 12 marzo con “Triangolo con delitto”, che vedrà salire sul palcoscenico i comici palermitani Treeunquarto diretti da Daniela Melluso. Echi classici e ambientazione diversa invece per l’opera “Altrailiade” scritta e diretta da Giacomo Bonaggiuso liberamente tratta dal poema Omerico e che andrà in scena sabato 2 e domenica 3 aprile.

Nelle due settimane successive si potrà assistere a “Sud” di Paride Benassai, in teatro sabato 9 e domenica 10 aprile, uno spettacolo in cui rivive la tradizione mediterranea tra musica e danza e a “Tutto per quello” scritto da Salvo Licata e diretto da Marco Pupella, opera che concluderà la Stagione di prosa del teatro. Per informazioni è possibile chiamare il numero 091.6710494 oppure lo 091.6714815. Il venerdì i turni A fissano l'orario di inizio spettacolo alle 21.30, sabato turni B alle 21.30, domenica i turni C alle 18.15 Informazioni e prenotazioni al numero 091.6710494. È possibile abbonarsi al prezzo intero di 100 euro oppure a 80 euro con formula ridotta.

ARTICOLI RECENTI