CULTURA

HomeMagazineCulturaLibri

Montalbano avrà un finale: l'ultimo libro si intitola "Riccardino" ed è un metaromanzo

Più di tredici anni fa Camilleri immaginò la fine di Montalbano, la scrisse e la inviò a Elvira Sellerio, è custodito gelosamente nella sede della casa editrice

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 22 luglio 2019

Andrea Camilleri e Luca Zingaretti

Adesso che è morto Andrea Camilleri in molti si sentono un po' più poveri, ma forse più di tutti a vivere questa terribile sensazione di mancanza è Luca Zingaretti che saluta il Maestro così: «Ho imparato tantissimo. Il rispetto per le persone, tutte, per se stessi, e per le persone deboli. Perchè il tuo commissario è così che la pensa. A volerti bene no. Quello già sapevo farlo dai tempi dell’accademia, quando non ci trattavi da allievi, ma piuttosto da colleghi».

«Ho imparato che il valore delle persone non c’entra nulla con quello che guadagnano, - aggiunge l'attore -con le posizioni che ricoprono, con i titoli che adornano il loro cognome: le persone si valutano per quello che sono. Adesso te ne vai e mi lasci con un senso incolmabile di vuoto, ma so che ogni volta che dirò, anche da solo, nella mia testa, “Montalbano sono!” dovunque te ne sia andato sorriderai sornione, magari fumandoti una sigaretta e facendomi l’occhiolino in segno di intesa, come l’ultima volta che ci siamo visti a Siracusa. Addio maestro e amico, la terra ti sia lieve!».

Ma la saga di Montalbano avrà una fine, come ha annunciato lo stesso scrittore in alcune interviste «Temendo l'arrivo dell'Alzheimer più di tredici anni fa mi venne in mente come far finire Montalbano e lo scrissi e lo mandai ad Elvira Sellerio, - racconta Camilleri in un'intervista del 2018 - l'ho ripreso in mano di recente e l'ho riscritto perché la mia scrittura, in questi anni, ha subito un'evoluzione. È stato riscritto dal punto di vista della scrittura non del plot o dell'aneddoto che racconta».

«Montalbano finirà, nel momento in cui finisco io finisce anche lui, ma non muore e neanche va in pensione. - continua il compianto -Montalbano è un personaggio letterario e muore come possono morire solo i personaggi letterari, non vi dirò di più perché ci tengo molto, vi posso dire solo che non è un romanzo ma un metaromanzo, dove il personaggio discute con me e discute anche con l'altro Montalbano quello che appare in televisione».

Si dovrebbe intitolare "Riccardino", l'ultimo episodio di Montalbano - almeno è questo il titolo provvisorio - ed evita i toni melodrammatici. Attualmente la serie Tv sul commissario siciliano è talmente conosciuta all'estero che è stata tradotta anche in giapponese. Il libro conclusivo su Montalbano è custodito dalla casa editrice Sellerio in via Siracusa a Palermo e non si sa ancora quando verrà pubblicato.

ARTICOLI RECENTI