OPERE ARTISTICHE

HomeMagazineTerritorio

Sospeso tra cielo e terra: il Teatro di Andromeda in tutta la sua magnificenza

Un parco di opere d'arte, un teatro en plain air e presto anche un teatro al chiuso. Sui monti Sicani c'è un luogo magico costruito pietra su pietra da un pastore

Balarm
La redazione
  • 19 giugno 2019

A Santo Stefano Quisquina in provincia di Agrigento, nel cuore della Sicilia, c'è un teatro di pietra en plain air con una visuale mozzafiato su una vallata scoscesa (ne abbiamo parlato qui). E non solo, c'è anche un parco ricco di opere artistiche realizzate da lui (il pastore Lorenzo) che attualmente sta anche costruendo un altro teatro, al chiuso, per le rappresentazioni in inverno, perchè a mille metri di altezza sul livello del mare c'è molto freddo per stare all'aperto.

Lorenzo, per volontà del padre, è un pastore anche se avrebbe voluto essere uno scultore. Parlare con lui è un piacere e una piacevole scoperta, ha molte cose da dire e da insegnare: conosce bene la storia, la filosofia, l'arte, l'astronomia e soprattutto le leggi della natura, ma è un autodidatta perché i suoi studi si fermano alla terza media.

Trent'anni fa, quando era in giro per portare al pascolo il suo gregge di pecore nel suo appezzamento di terra, arrivò in questo belvedere naturale, una terrazza sospesa tra il cielo e la terra, e vide le sue pecore disposte in modo sparso ma tutte rapite dalla bellezza della visuale, un momento ascetico di comunione assoluta con la natura e con Dio.

ALTRI VIDEO