NUOVI SPAZI

HomeMagazineTurismo

Tutta un'altra musica in Sicilia: apre un gigantesco Hard Rock Hotel a cinque stelle

Come i "cafè" del colosso Hard Rock, gli hotel sono caratterizzati della musica: cimeli appartenuti a grandissime rockstar sono l'attrazione principale dei luoghi

Balarm
La redazione
  • 16 marzo 2019

L'Hard Rock Hotel di Las Vegas (Nevada, USA)

Sarà una mega struttura alberghiera nata dall’unione di due hotel che esistevano già: a Campofelice di Roccella, sulle Madonie, apre sul mare un Hotel di casa Hard Rock.

Hard Rock Cafe è una catena di ristoranti (gli hard rock cafè) e alberghi fondata a Londra negli anni Settanta: oltre al servizio di altissimo target, per gli appassionati di musica si tratta di tappe fondamentali perché ogni luogo firmato Hard Rock possiede una speciale collezione di reliquie appartenute ai grandi nomi della musica (e del cinema).

Parliamo di chitarre di John Lennon, George Harrison, Noel Gallagher, Elvis Presley, Jimi Hendrix ma pure dei vestiti delle Spice Girls, oggetti di scena di Elton John, i pantaloni di Jim Morrison, Freddie Mercury e Michael Jackson, abiti di scena di Elton John, Madonna, Britney Spears e Prince oltre a innumerevoli dischi d'oro e di platino, spartiti scritti a mano, poster, manifesti e davvero centinaia di altri preziosi cimeli.

E quindi ecco lo stile (speriamo) che avrà il nuovo hotel a cinque stelle che aprirà i battenti in Sicilia: come abbiamo detto la struttura nascerà a Campofelice di Roccella precisamente riqualificando il complesso turistico Fiesta Garden Beach.

Complesso composto appunto da due alberghi 4 stelle vicini tra loro: il Fiesta Hotel Athenee e il Fiesta Garden Beach.

L'hotel è il terzo in Europa dopo quelli di Ibiza e Tenerife: l’operazione in Sicilia è stata lanciata da Royal Imera Srl, azienda attiva nel settore turistico-alberghiero controllata da Residencial Marina S.L., società del gruppo spagnolo Palladium, grazie al contratto di sviluppo, incentivo gestito da Invitalia.

Il programma di sviluppo, avviato a maggio 2018, si concluderà nel dicembre del 2019 con un impatto occupazionale di 180 addetti ai lavori per un investimento complessivo di 28,7 milioni di euro

«L’esperienza del contratto di sviluppo – afferma il direttore dell’hotel di Campofelice di Roccella, Fabio Cortina – è stata sicuramente ottima in quanto, grazie a questo strumento, avremo la possibilità di ristrutturare il nostro albergo, portandolo dalla categoria 4 stelle a 5 stelle, con risvolti positivi dal punto di vista non solo dell’immagine ma anche dell’economia per il tutto il territorio, di Campofelice, di Cefalù e dell’intera Sicilia».

articoli recenti