CORONAVIRUS

HomeMagazineSocietàAttualità

Vaccino covid e prenotazioni on-line: a Palermo l'ambulatorio di quartiere assiste gli over 80

Era prevedibile che un anziano over 80 avrebbe riscontrato delle difficoltà ad effettuare la prenotazione. Ecco a chi può rivolgersi "dal vivo", quando e cosa deve portare con sé

Balarm
La redazione
  • 15 febbraio 2021

L'iniziativa è lanciata dall'ambulatorio dei quartiere del centro storico di Via San Basilio 17, nel rione Olivella di Palermo. Si tratta di un servizio d'assistenza per gli over 80 che vogliono prenotare il vaccino anti Covid-19

La Sicilia è la prima regione d'Italia ad avviare il sistema di prenotazione online del vaccino predisposto dalla struttura commissariale nazionale per l'emergenza pandemica e realizzato da Poste Italiane. I cittadini siciliani con più di 80 anni, potranno presentare la loro dichiarazione di intenti per la prenotazione del vaccino esclusivamente online. Sono abbastanza intuibili le difficoltà che il mezzo di prenotazione può dare a un anziano over 80.

«Questo modo di procedere, facile e sbrigativo solo per le istituzioni - dichiarano i volontari dell'ambulatorio centro storico di Palermo - mette in evidenza la loro distanza dalle reali condizioni di vita degli abitanti dei quartieri popolari delle grandi città, in questo caso degli anziani. Spesso soli in casa e sprovvisti di mezzi tecnologici per l'accesso al web, rischiano di non poter accedere alla vaccinazione» .

Questa barriera tecnologica, accompagnata dalla messa a disposizione di un numero esiguo di centri vaccinali nel territorio siciliano, sta creando non poche difficoltà agli anziani del quartiere che sono andati a chiedere una mano.

«Per questo motivo - continuano - abbiamo deciso di attivare uno sportello di assistenza alle prenotazioni che aprirà per tutta la settimana dal 15 al 19 febbraio, a partire dalle 16 del pomeriggio. Alle persone che vorranno prenotare basterà recarsi nei nostri locali con documento di identità e la tessera sanitaria. A tutto il resto pensiamo noi».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI