IDEE E PROGETTI

HomeMagazineCulturaIdee e progetti

"Averna Spazio Open" è pronto: dopo 50 anni ai Cantieri rinasce un ex padiglione

Oltre 2000 metri quadrati per i più importanti eventi di Palermo e non solo. Il nuovo spazio è a caccia di idee e di promotori professionisti. Tutte le novità

Balarm
La redazione
  • 31 agosto 2022

Una piazza giardino con piante ed erbe aromatiche. Un'area relax - e un palco annesso già pronto ad ospitare eventi e concerti - con tavoli e sedute a disposizione per studiare e lavorare, con un anfiteatro ma anche con un bar all'aperto.

Un luogo di incontro e socialità per il quartiere, per le realtà che operano al suo interno e per tutti i cittadini.

Questo e molto altro è il nuovo Averna Spazio Open che finalmente è pronto ad aprire le sue porte al pubblico dopo un importante progetto di riqualificazione urbana portato avanti dal brand di amari in collaborazione con la comunità dei Cantieri Culturali alla Zisa.

A rinascere non è solo una delle più importanti aree industriali del Novecento, ma è tutta la città di Palermo che da tempo chiedeva un luogo di espressione, un vero e proprio anticorpo in grado di ridefinire e orientare l’identità culturale della città.

La nuova area targata Averna segna così la rinascita di quello che fu lo "Spazio Incolto" dei Cantieri, abbandonato da più di 50 anni e adesso pronto a diventare un vero e proprio giardino urbano condiviso.
Adv
Un giardino che diventerà sempre più rigoglioso nel corso dei prossimi due anni, grazie alla collaborazione della comunità chiamata a partecipare attivamente ai laboratori di giardinaggio e a far dono di fiori e piante.

La prima pietra del cantiere era stata posata a fine maggio 2022 e, come promesso, nel giro di un paio di mesi i lavori sono terminati e il nuovo Averna Spazio Open è pronto ad ospitare cittadini, turisti e operatori culturali da tutta la Sicilia.

Realizzato grazie al sostegno e alla volontà di Averna di fare un dono alla città di Palermo e alla Sicilia, il progetto dell'architetto Francesca Italiano è il frutto della collaborazione tra Affari Pubblici, agenzia specializzata in progetti di rigenerazione urbana dal forte impatto sociale, il community hub Cre.Zi. Plus e l'associazione Cantieri Culturali alla Zisa Ets.

Ma a cosa sarà destinato questo nuovo spazio? Ve lo sveliamo subito.

Lo spazio, di oltre 2.000 metri quadrati, diventa adesso teatro dei più importanti eventi culturali del capoluogo siciliano.

Si inizia subito con il Beat Full Fest (dal 31 agosto al 3 settembre) che sabato 3 settembre porta tra gli altri Miss Keta proprio sul palco di Averna Spazio Open.

Si prosegue con Sponde Sonore (sempre a settembre), il Mercurio Festival (dal 22 settembre al 2 ottobre), Piano City (a ottobre) e tanto altro ancora in fase di definizione.

«In questi ultimi anni i Cantieri Culturali alla Zisa stanno vivendo un importante processo di rivitalizzazione - spiega Filippo Pistoia, project manager di Averna Spazio Open e founder di Cre.Zi. Plus -. Decine di nuovi centri culturali sono nati di recente trasformando l’area in un Polo Culturale Integrato.

L’apertura di Averna Spazio Open è un nuovo, fondamentale tassello per rafforzare l’offerta culturale della città, su un piano internazionale e in un equilibrio con i desiderata della comunità abitante dei Cantieri Culturali alla Zisa».

Ma non solo. Lo spazio viene messo a disposizione degli operatori culturali che ne sposano il mood. Averna Spazio Open, infatti, non è sarà destinato a eventi di qualità che possano essere di interesse per la comunità locale, ma è a caccia di idee.

È già attiva la “call for ideas”, un modo per mettere al servizio dello spazio la creatività dei tanti talenti dell’Isola che hanno la possibilità così di proporre temi, iniziative e attività da realizzare all’interno del nuovo hub culturale dei Cantieri Culturali alla Zisa.

«Averna Spazio Open nasce dalla volontà di Averna di restituire valore concreto al territorio e alla comunità di origine – commenta Clarice Pinto, direttore marketing Campari Group – e dimostra l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato. A distanza di oltre 150 anni dalla sua nascita, a Caltanissetta, Averna offre così in dono alla città di Palermo e a tutta la Sicilia un luogo di incontro, socialità e produzione culturale.».

E non è finita qua. Averna Spazio Open si apre pure ai promotori professionisti. Potranno essere accolte, infatti, anche proposte strutturate di eventi, manifestazioni, installazioni, workshop e incontri.

Obiettivo? Affermarsi come una fucina creativa pronta ad ospitare gli appuntamenti artistici e culturali della Sicilia, aprendosi alle contaminazioni e al know-how degli addetti ai lavori.

Per presentare una proposta sarà sufficiente inviare una mail all’indirizzo progetti@avernaspaziopen.it che ne racconti il concept e ne descriva il programma.

Tutti i progetti ricevuti saranno analizzati da Averna e dall'associazione dei Cantieri Culturali alla Zisa e i migliori potranno ottenere una serie di benefit sulla concessione e sull’utilizzo di Averna Spazio Open.

Sono tre i motivi dell'importanza del nuovo spazio Averna secondo l'assessore all’Urbanistica, Maurizio Carta.

«Innanzitutto - spiega l'assessore - riqualifica con attività culturali e creative uno spazio prezioso che era rimasto per troppi anni inutilizzato, poi agevolerà le attività dei diversi soggetti culturali cittadini che potranno trovare spazi adeguati al loro talento, infine inaugura una nuova stagione in cui un importante sponsor privato investe nella strategia di Palermo città creativa e attrattiva».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

LE FOTO PIÙ VISTE DEL MESE