IL PROGETTO

HomeMagazineCultura

Al Palab "100 gru di carta per il Giappone"

Sulle orme di un’antica leggenda giapponese: un gesto d’amore per i bambini del Giappone con l'iniziativa dell'associazione Kedduci e Palab

  • 6 maggio 2011

È la gru il simbolo scelto dall’associazione Kedduci e dal Palab per la raccolta fondi in favore delle piccole vittime del terremoto in Giappone. L’evento si svolgerà al Palab (via del Fondaco, Palermo) sabato 7 maggio a partire dalle 17. La leggenda giapponese vuole che chiunque sia in grado di realizzare 100 origami dalla forma di gru avrà la possibilità di esaudire un desiderio. Il progetto "100 Gru di carta per il Giappone", promosso da Kedduci, il marchio a impronta ecologica, portavoce di uno stile di vita sostenibile e di consumo critico, è stato ideato da alcune mamme palermitane il cui desiderio è quello di promuovere la sensibilizzazione verso tematiche eticamente valide.

La giornata prevede uno spazio-laboratorio riservato ai bambini dalle 17 alle 20 e a partire dalle 21 "Push.Own", edizione speciale emergenza Giappone condotto dalle Malerbe (alias Haka made in Palermo). Inoltre grazie alla collaborazione con l'associazione Sicilia Giappone le performance musicale saranno accompagnate da una cena a base di sushi. I fondi ricavati dall’evento saranno destinati alla Croce Rossa a favore dell’Emergenza Giappone e per una totale trasparenza della manifestazione, i dati del bonifico saranno resi visibili tramite internet sul sito www.palab.it e sulla pagina Facebook di Palab. Chiunque può partecipare all’iniziativa portando le gru di carta di propria creazione che verranno vendute insieme a quelle realizzate dall’associazione.

L’antica tecnica degli origami oltre a permettere di approfondire le proprie conoscenze geometriche e matematiche è soprattutto un valido strumento educativo volto a sviluppare le abilità manuali, il senso estetico e la creatività. Nella tradizione giapponese l’origami a forma di gru è sempre stato il simbolo della gioia, dello stare insieme, un augurio di ogni bene per chi deve affrontare una dura prova. Le gru vanno consegnate anticipatamente presso l’associazione culturale Palab. L’ingresso per la serata è riservato ai soci ma è possibile inoltrare la domanda di tesseramento gratuitamente on line sul sito del Palab.

ARTICOLI RECENTI