LA CINERASSEGNA

HomeMagazineCulturaCinema

Il cinema di fantascienza ai Cantieri

Balarm
La redazione
  • 19 aprile 2005

Prenderà il via giovedì 21 aprile, ai Cantieri culturali alla Zisa di Palermo, “Avvenire…domani”, un ciclo di proiezioni che ripercorrerà la vasta produzione del cinema di fantascienza americano fra gli anni ’40 e ’60. Il progetto rientra nelle “Officine dell’arte”, la manifestazione promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune e dall’Accademia di Belle Arti di Palermo. Le proiezioni avverranno con cadenza settimanale: il primo film, in programma giovedì alle 17.30, è “Uomini sulla Luna”, realizzato nel 1950 per la regia di Irving Pichel. Questa la trama: per la prima volta un’astronave atomica arriva sulla luna. A quel punto però, l’energia residua non è sufficiente per tornare indietro: solo un’idea geniale può risolvere una situazione disperata.

L’ingresso è libero. La rassegna, organizzata dagli studenti dei corsi di Storia del cinema e del video, di Estetica e di Filosofia dell’immagine, comprende otto film, tutti in lingua italiana, e vuole essere un’occasione per riscoprire pellicole difficilmente reperibili. Giovedì 28 aprile sarà proiettato “Gli invasori spaziali” (1953), per la regia di William Cameron Menzies; giovedì 5 maggio sarà la volta di “Terrore nello spazio”, film del 1965, diretto da Mario Bava; giovedì 12 maggio “L’astronave atomica del dottor Quatermass”, per la regia di Val Guest; giovedì 19 maggio il programma prevede la proiezione de “Il pianeta fantasma”, pellicola del 1961, diretta da William Marshall; giovedì 26 maggio “Space man”, per la regia di Antonio Margheriti; mercoledì 1 giugno, “Viaggio al settimo pianeta”, diretto da Sidney W. Pink. La rassegna si concluderà giovedì 9 giugno, con la proiezione de “Il pianeta proibito”, diretto da Fred McLeod Wilcox.

ARTICOLI RECENTI